16 Novembre 2021
9:22

Entra di nascosto in casa della compagna e si nasconde armato di coltello: arrestato

Entra in casa della compagna forzando la porta d’ingresso: lei scappa chiamando i carabinieri, che lo trovano nascosto in camera da letto armato di coltello.
A cura di Giuseppe Cozzolino
Il coltello sequestrato dai carabinieri con il quale l’uomo attendeva la compagna nascosto in casa.
Il coltello sequestrato dai carabinieri con il quale l’uomo attendeva la compagna nascosto in casa.

La compagna va a denunciarlo ai carabinieri, loro la riaccompagnano a casa e lo trovano nascosto nella camera da letto armato di coltello: l'uomo è stato subito arrestato e portato in carcere a Santa Maria Capua Vetere. La vicenda è accaduta in località Pinetamare di Castel Volturno, nel Casertano. Qui i carabinieri della locale stazione, assieme ai colleghi del Nucleo Operativo e Radiomobile del Reparto Territoriale di Mondragone, sono intervenuti dopo che la compagna li ha chiamati spiegando di essere stata aggredita dall'uomo.

I militari dell'Arma sono così giunti nei pressi dell'appartamento, trovando la donna in stato di forte agitazione in strada, raccontando che l'uomo si fosse introdotto in casa, l'avesse quindi aggredita fisicamente durante una lite scaturita da futili motivi, e che temeva volesse ucciderla. I carabinieri l'hanno così calmata e poi l'hanno accompagnata nel suo appartamento, all'interno del condominio. Qui hanno trovato prima la porta di casa della donna visibilmente forzata dall'esterno, segno di una intrusione, e così hanno provveduto a controllare all'interno, dove hanno fatto la scoperta: l'uomo si era infatti nascosto nella camera da letto, armato di coltello, con il chiaro intento di aggredirla una volta che fosse rientrata a casa. I militari l'hanno così subito bloccato e tratto in arresto: l'uomo, che dai controlli di rito è risultato essere un cittadino polacco di 26 anni domiciliato proprio a Castel Volturno, è stato portato in caserma e poi in carcere a Santa Maria Capua Vetere. Deve rispondere di porto i armi ed oggetti atti ad offendere, violazione di domicilio e percosse.

Picchia la compagna incinta all'ottavo mese: arrestato un 31enne nel Salernitano
Picchia la compagna incinta all'ottavo mese: arrestato un 31enne nel Salernitano
"Basta, vado via", litiga con la moglie ed esce di casa, ma era ai domiciliari: arrestato
"Basta, vado via", litiga con la moglie ed esce di casa, ma era ai domiciliari: arrestato
Litiga al telefono con l'ex fidanzata, poi va da lei con una pistola carica: 38enne arrestato a Nola
Litiga al telefono con l'ex fidanzata, poi va da lei con una pistola carica: 38enne arrestato a Nola
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni