203 CONDIVISIONI
G20
21 Luglio 2021
11:03

Disastro zona rossa G20, da Santa Lucia a piazza Trieste e Trento traffico impazzito

Traffico impazzito questa mattina a Napoli, tra via Santa Lucia e via Nardones-Santa Caterina di Siena, in concomitanza con l’avvio del piano traffico per il G20. Lunghe code di auto in via Santa Lucia, fin dall’incrocio con via Cesario Console. Imbuto anche in via Generale Orsini. Su via Chiatamone new jersey per il doppio senso.
A cura di Pierluigi Frattasi
203 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
G20

Traffico impazzito questa mattina a Napoli, tra via Santa Lucia e piazza Trieste e Trento-via Nardones-Santa Caterina di Siena, in concomitanza con l'avvio del piano viabilità per il G20. Lunghe code con centinaia di auto in via Santa Lucia, fin dall'incrocio con via Cesario Console, con smog e clacson spianati. Imbuto anche in via Generale Orsini. Mentre sta scorrendo invece la circolazione in via Chiatamone, dove sono stati installati i new jersey per il doppio senso di marcia, grazie al presidio della polizia municipale. La zona rossa del G20 vera e propria scatterà invece domani 22 luglio e venerdì 23.

Scooter parcheggiati nelle strade del divieto

A Santa Lucia e nei vicoli del Lungomare di via Nazario Sauro e via Partenope, nonostante i divieti di sosta, tantissimi scooter parcheggiati negli stalli, mentre sono presenti anche delle auto parcheggiate sulle strisce blu. Il Comune di Napoli ha messo in campo circa 200 agenti della Polizia Municipale per regolare la circolazione in questi giorni del G20. Ieri i vigili hanno avvisato i negozianti e gli esercenti della zona di avvisare anche i propri clienti dell'avvio del piano traffico e si sta facendo il possibile per mantenere l'ordine. Ciò nonostante, in via Santa Lucia oggi si vedono motorini parcheggiati lungo i marciapiedi.

Napoli sarà blindata con 2mila uomini delle forze dell'ordine per il G20 sul Clima e l'Ambiente che entra nel vivo domani giovedì 22 luglio e si conclude venerdì 23. In campo Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza, Esercito e Capitaneria di Porto. La Polizia Municipale di Napoli metterà in campo circa 200 agenti al giorno. Per l'evento internazionale che vedrà in città i ministri dell'Ambiente dei 20 Paesi aderenti, tra cui Stati Uniti, Russia e Cina e dell'Unione Europea, è stato messo in piedi un piano di sicurezza imponente.

La Zona Rossa, ossia l'area di massima sicurezza che circonda Palazzo Reale, dove si terrà il G20, che comprende Piazza del Plebiscito, e va da piazza Trieste e Trento (lato San Carlo e Gambrinus) fino al Lungomare di via Partenope e via Nazario Sauro (lato hotel), è stata interamente transennata con i new jersey: vietato il transito ad auto e pedoni. All'interno da domani saranno sospese anche le concessioni per i tavolini di bar e ristoranti in Piazza Trieste e Trento e via San Carlo, via Cesario Console e sotto il colonnato della basilica di San Francesco di Paola. Controlli rafforzati all'Aeroporto di Capodichino e al Porto.

203 CONDIVISIONI
G20
12 contenuti su questa storia
G20 Napoli terminato, da mezzanotte riapre il Lungomare: via Chiatamone torna a senso unico
G20 Napoli terminato, da mezzanotte riapre il Lungomare: via Chiatamone torna a senso unico
"A Napoli temperature aumentate di un grado in un secolo", parla il climatologo Scafetta
"A Napoli temperature aumentate di un grado in un secolo", parla il climatologo Scafetta
A Napoli oltre alla zona rossa del G20 anche metro, funicolari e bus fermi per sciopero venerdì 23
A Napoli oltre alla zona rossa del G20 anche metro, funicolari e bus fermi per sciopero venerdì 23
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni