Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Un 39enne di Afragola, in provincia di Napoli, è stato arrestato per tentata estorsione e per evasione dai domiciliari: ha lasciato l'abitazione ed ha aggredito un automobilista in strada, pretendendo che gli desse del denaro perché, a suo dire, voleva festeggiare il compleanno. La vittima è riuscita a divincolarsi ed ha chiesto aiuto ai carabinieri, che sono intervenuti e l'hanno bloccato; A. P., pregiudicato, è stato sottoposto nuovamente ai domiciliari in attesa di giudizio. Dal controllo sui documenti è venuto fuori che non era nemmeno vero che fosse il suo compleanno.

L'episodio è accaduto nella serata di ieri, 8 giugno, ad Afragola, vittima un 29enne del posto che stava tornando a casa in macchina e si è imbattuto nel 39enne. Lo sconosciuto lo ha fermato bruscamente, parandosi davanti all'automobile, e ha ordinato di dargli i soldi. Con una motivazione incredibile: era il suo compleanno, non aveva denaro per festeggiare e quindi pretendeva che fosse il malcapitato a pagare per lui. Il 29enne si è naturalmente rifiutato e, quando ha detto chiaramente che non aveva intenzione di esaudire le sue richieste ed ha cercato di andarsene, è stato afferrato per un braccio e strattonato.

Il giovane è riuscito a liberarsi dalla presa, è scappato e ha chiesto aiuto ai carabinieri segnalando l'aggressione. Poco dopo sono arrivati sul posto i militari della Compagnia di Casoria. Il 39enne era ancora nei paraggi, è stato subito identificato e bloccato. Dal controllo sulle generalità è emerso che era sottoposto ai domiciliari, motivo per cui è stato arrestato anche per evasione oltre che per tentata estorsione.