Cinque nuovi contagi di coronavirus a Castellammare di Stabia, nel Napoletano. Tra questi, anche un intero nucleo familiare con tre ragazzine, tutte minorenni e positive a loro volta all'infezione da CoViD-19: lo ha annunciato il sindaco stabiese Gaetano Cimmino, che ha aggiornato la cittadinanza sullo stato attuale dell'emergenza nel popoloso comune nell'estrema parte meridionale della provincia di Napoli.

"Altri cinque cittadini di Castellammare di Stabia sono risultati positivi al Covid-19, mentre quattro sono gli stabiesi che oggi sono stati dichiarati ufficialmente guariti", ha spiegato Cimmino. Il computo ora parla di 62 casi attualmente positivi in città. Tra i nuovi contagiati ci sono una donna di 32 anni ed una intera famiglia, che comprende "un 40enne e tre ragazze rispettivamente di 8, 15 e 16 anni", ha aggiunto ancora Cimmino, spiegando che nelle ultime 24 ore si registrano anche le guarigioni di "una 42enne, un 47enne, un 56enne e un 71enne", tutti negativi anche al secondo tampone di controllo.

"Stiamo riscontrando ormai da settimane una impennata di contagi nella nostra città, in linea con l’aumento dei casi Covid su tutto il territorio regionale", ha aggiunto ancora il sindaco Gaetano Cimmino, sottolineando poi che "in questa fase delicata è fondamentale rispettare le regole ed evitare qualsiasi leggerezza, perché ogni singolo comportamento errato rischia di compromettere la salute di centinaia di persone". Intanto, proprio il comune stabiese aveva già deciso di posticipare l'apertura delle scuole, avvenuta solo il 1° ottobre scorso rispetto al resto della regione, proprio dopo una prima forte impennata di casi in città.