140 CONDIVISIONI
Coronavirus
3 Giugno 2021
16:39

Covid Campania, 218 contagi e 8 morti: bollettino di giovedì 3 giugno 2021

Sono 218 i nuovi positivi al Coronavirus in Campania su 5.692 tamponi analizzati. Altri 8 i decessi registrati nelle ultime 24 ore, e totale che sale a 7.229 vittime da inizio pandemia in regione. Cresce il numero dei guariti, cala invece la pressione sugli ospedali: 648 i ricoverati, di cui 54 in terapia intensiva.
A cura di Giuseppe Cozzolino
140 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Coronavirus

Sono 218 i nuovi casi di positività al Coronavirus in Campania, a fronte di 5.692 tamponi molecolari analizzati nelle ultime 24 ore nei laboratori regionali. Lo ha comunicato l'Unità di Crisi della Protezione Civile della Campania, nel consueto bollettino quotidiano. Dei nuovi casi, 91 sono i soggetti con sintomi, mentre altri 127 risultano asintomatici. L'incidenza quotidiana è dunque del 3,28%, frutto anche del minor numero di tamponi analizzati nel fine settimana, come avviene di frequente.

Registrati anche 8 nuovi decessi, di cui sei deceduti nelle ultime 48 ore ed altri due deceduti in precedenza ma registrati soltanto nell'ultimo bollettino: cifra che porta il totale a 7.229 vittime da inizio pandemia in tutta la regione. I guariti del giorno sono invece 789, per un totale di 348.023 persone guarite complessivamente dal Coronavirus in Campania. Cala ulteriormente la pressione sugli ospedali regionali: 648 i ricoverati per CoViD-19, di cui 54 nei reparti di terapia intensiva ed altri 594 in quelli di degenza ordinaria dei Covid Hospital. Dati che confermano l'attenuarsi della pandemia in Campania, grazie anche alla campagna vaccinale che prosegue a pieno regime.

Intanto, aperta la piattaforma vaccinale per tutti i giovani della Campania: subito un'ondata di prenotazioni che ha mandato in tilt la piattaforma regionale. Tantissimi gli over 20, gli over 30 e i minorenni che stanno aderendo alla campagna vaccinale, e il presidente Vincenzo De Luca corre ai ripari e spiega che la calendarizzazione è vincolata in primis alla disponibilità di dosi: "Abbiamo molti giovani, ne abbiamo chieste di più".

140 CONDIVISIONI
26953 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni