Immagine d’archivio
in foto: Immagine d’archivio

Braciata con 12 persone bloccata sul nascere a Casamicciola, sull’isola di Ischia, dai carabinieri. I militari dell’Arma, dell’aliquota Radiomobile di Ischia, hanno sorpreso all'interno del Bosco della Maddalena di Casamicciola 12 persone che, insieme ai figli minori, pranzavano all'aria aperta godendosi il sole in un'area pubblica attrezzata, nonostante i divieti imposti dalle normative anti-contagio per il Coronavirus. La famiglia aveva allestito anche una piccolo barbecue dove cuocevano grosse fette di carne. Tutti gli adulti sono stati sanzionati per violazione della normativa Covid: in pochi indossavano la mascherina e le più basilari regole di buon senso non erano rispettate.

Solo sabato scorso, i carabinieri di Napoli erano intervenuti per fermare una festa clandestina in un B&B a Corso Garibaldi, a Napoli, con 17 ragazzi assembrati senza mascherina in una stanza. Attorno alle ore 23, alcuni residenti della zona avevano segnalato al numero per le emergenze 112 urla e schiamazzi provenire da un palazzo di Corso Garibaldi, poco distante dalla Stazione Centrale di Napoli. A quel punto sono intervenuti i carabinieri della Compagnia Stella che hanno raggiunto il luogo indicato. Qui hanno scoperto 17 ragazzi, tutti di età compresa tra i 18 e i 20 anni, mentre festeggiavano il compleanno di uno di loro con tanto di buffet. Sempre nelle scorse ore, un altro intervento dei carabinieri a Marano di Napoli, dove è stata interrotta una festa di compleanno con 40 invitati, tutti multati e ristorante chiuso per 5 giorni.