1.842 CONDIVISIONI
Covid 19

Covid, aumentano i ricoveri: pieni i posti letto al Cotugno di Napoli e all’Asl Salerno

Aumentano i ricoveri per il Covid 19, in alcuni ospedali i posti letto sono tutti pieni. Al Cotugno di Napoli i posti liberi si contano sulla punta delle dita: tutti pieni i 16 posti in terapia sub-intensiva, mentre in intensiva sono occupati 7 posti su 8, di cui due sono intubati e gli altri in assistenza ventilatoria, altri 25 sono in ricovero ordinario. Numeri che però non devono preoccupare, perché il programma dei ricoveri del Covid19 è su base regionale e quindi i pazienti vengono inviati negli ospedali più vicini che hanno posti liberi. Scarsità di posti letto anche all’Asl di Salerno, dove ai reparti di malattie infettive e pneumologia sono pieni. In Campania su 9.537 casi totali, 4.044 sono sintomatici.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Napoli Fanpage.it
A cura di Pierluigi Frattasi
1.842 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Aumentano i ricoveri per il Covid 19, in alcuni ospedali i posti letto sono tutti pieni. Al Cotugno di Napoli i posti liberi si contano sulla punta delle dita: tutti pieni i 16 posti in terapia sub-intensiva, mentre in intensiva sono occupati 7 posti su 8, di cui due sono intubati e gli altri in assistenza ventilatoria, altri 25 sono in ricovero ordinario. Numeri che però non devono preoccupare, perché il programma dei ricoveri del Covid19 è su base regionale e quindi i pazienti vengono inviati negli ospedali più vicini che hanno posti liberi. “Ieri – spiega Pina Tommasielli, referente della medicina territoriale dell'Unità di Crisi per l'emergenza Covid della Campania – si sono registrate alcune difficoltà a causa della carenza di posti e il 118 ha dovuto portare i pazienti per i ricoveri in altri ospedali”. Scarsità di posti letto anche all'Asl di Salerno, dove ai reparti di malattie infettive e pneumologia non ci sono più posti liberi, secondo i dati di oggi 16 settembre, in terapia intensiva c'è un solo posto libero su 4 e in degenza a bassa assistenza sono liberi 4 su 14.

Allarme dell'Unità di Crisi: “Usate le mascherine”

Sul rischio di aumento dei contagi lancia l'allarme Pina Tommasielli, responsabile territoriale dell'Unità di Crisi della Campania: “In diversi presidi abbiamo reparti pieni e in sofferenza. Purtroppo i ricoveri dopo il periodo delle vacanze estive sono aumentate e abbiamo persone con patologia, con sintomi non tanto gravi da richiedere l'ospedalizzazione, anche a casa che stiamo curando efficacemente con i farmaci. Il programma dei posti letto su base regionale sta funzionando e quando un ospedale non ha posti, i pazienti vengono subito trasportati dal 118 in quello più vicino per il ricovero. Ma è necessario non abbassare la guardia e che tutti rispettino le norme anti-Covid19, dalla mascherina al distanziamento, altrimenti con l'arrivo delle influenze stagionali potremmo avere problemi”.

In Campania 4.044 positivi su 9.537 hanno sintomi

Secondo gli ultimi dati della Protezione Civile della Regione Campania, aggiornati a oggi 16 settembre 2020, sono 4.044 le persone positive al Covid19 con sintomi (7 in più nelle ultime 24 ore), mentre altri 5.493 sono asintomatici (179 in più nelle ultime 24 ore). Ecco il report completo per la Campania:

  • Asintomatici totali 5.493, di cui 179 nuovi
  • sintomatici 4.044, di cui 7 nuovi
  • ricoverati in degenza ordinaria 301, di cui 6 nuovi
  • ricoverati in intensiva 19, di cui 1 nuovo
  • in isolamento domiciliare 3.877, di cui 110 nuovi

Ecco invece i casi di positivi al Coronavirus divisi per provincia

  • Napoli 5.876, di cui 2545 a Napoli Città e 3.331 in provincia
  • Avellino 714
  • Benevento 296
  • Caserta 1.356
  • Salerno 1.245

Al Cotugno piena la terapia sub-intensiva

All'ospedale Cotugno di Napoli, centro di riferimento regionale per la lotta al Coronavirus, i pazienti in ricovero ordinario sono 25 su 25 posti. In terapia sub-intensiva sono 16 su 16. In terapia intensiva sono 7 su 8, di questi 2 sono intubati, gli altri sono con supporti ventilatori e sono considerati tecnicamente sub-intensiva. Al momento per la terapia sub-intensiva è già scattata la fase 2, che ha previsto il raddoppio dei posti da 8 a 16.

A Salerno pieni i posti in pneumologia e malattie infettive

All'Asl di Salerno in terapia intensiva sono occupati 3 posti su 4, tutti non intubati. In terapia intensiva sospetti c'è 1 posto libero. Al reparto di Malattie infettive 19 pazienti ricoverati non ventilati su 19 posti. A Pneumologia 16 pazienti in sub-intensiva su 16 posti, di cui 5 ventilati e 11 no. I ricoveri in degenza bassa assistenza sono 10 su 14. Al Pronto Soccorso nessun caso sospetto e 3 posti liberi.

1.842 CONDIVISIONI
32798 contenuti su questa storia
Bollettino Covid, in Italia 1.103 nuovi casi e 39 morti nella settimana 22-28 febbraio 2024: i dati
Bollettino Covid, in Italia 1.103 nuovi casi e 39 morti nella settimana 22-28 febbraio 2024: i dati
Bollettino Covid, in Italia 1.607 nuovi casi e 52 morti nella settimana 15-21 febbraio 2024: i dati
Bollettino Covid, in Italia 1.607 nuovi casi e 52 morti nella settimana 15-21 febbraio 2024: i dati
Miocardite e trombosi: i rischi reali del vaccino Covid in uno studio su 99 milioni di vaccinati
Miocardite e trombosi: i rischi reali del vaccino Covid in uno studio su 99 milioni di vaccinati
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views