Sono 2.069 i nuovi positivi al Coronavirus in Campania su 20.467 tamponi molecolari analizzati, con un tasso di incidenza del 10,11%, leggermente inferiore rispetto a quello registrato ieri, pari al 10,52% con 2.225 positivi su 21.149 test effettuati. Purtroppo si registrano altri 13 morti ( 10 deceduti nelle ultime 48 ore, 3 deceduti in precedenza ma registrati ieri), che portano il totale dei deceduti dall'inizio della pandemia a 5.747.

Questi i dati comunicati dall'Unità di Crisi per l'emergenza Covid della Campania nel consueto bollettino giornaliero. La Campania resta in zona rossa per un'altra settimana, questa la decisione assunta dal Governo, alla luce dell'andamento dell'epidemia. Dei 2069 contagiati, 651 sono sintomatici e altri 1.418 non presentano sintomi. Ai tamponi molecolari si aggiungono anche 5.391 test antigenici, anche detti tamponi rapidi. I guariti del giorno sono 1.916, con un totale di guariti di 258.061.

​Report posti letto su base regionale:

  • Posti letto di terapia intensiva disponibili: 656
  • Posti letto di terapia intensiva occupati: 141 (-7)
  • Posti letto di degenza disponibili: 3.160 (***)
  • Posti letto di degenza occupati: 1.555 (-3)

*** Posti letto Covid e Offerta privata.

Intanto, è caos vaccini in Irpinia, dove l'Asl di Avellino ha comunicato la sospensione delle vaccinazioni anti-Covid19 per mancanza di dosi a partire da domani e a tempo indeterminato. L'Unità di Crisi della Campania sta studiando un piano di emergenza che potrebbe garantire la ripresa delle somministrazioni già da lunedì, attingendo alle riserve. L'ipotesi è di ripartire già lunedì 12 aprile. Lo stop, quindi, dovrebbe durare circa 24 ore. Mercoledì prossimo, invece, dovrebbero arrivare le 11mila fiale previste dalla fornitura ordinaria, quota delle 148mila dosi destinate alla Campania, che consentiranno di riprendere fiato. Ieri sono state somministrate circa 2.350 dosi in tutta la provincia.