102 CONDIVISIONI
24 Gennaio 2023
13:29

Centri per l’impiego, gli idonei non assunti allo scontro con De Luca: presidio davanti la Regione Campania

Manifestazione del Comitato Idonei Centri per l’Impiego della Regione Campania: chiedono lo scorrimento delle graduatorie dopo tre anni di attesa. “Non rispondono neanche alle pec, pronti al presidio permanente”.
A cura di Giuseppe Cozzolino
102 CONDIVISIONI
La manifestazione del Comitato Idonei Centri per l'Impiego Campania davanti Palazzo Santa Lucia. Foto G. Cozzolino / Fanpage.it
La manifestazione del Comitato Idonei Cpi davanti Palazzo Santa Lucia. Foto G. Cozzolino / Fanpage.it

Manifestazione questa mattina davanti Palazzo Santa Lucia, sede della Regione Campania, da parte del Comitato Idonei Centri per l'Impiego (Cpi Campania), che da tre anni chiede l'assunzione di tutti gli idonei presenti nelle graduatorie dei concorsi indetti dalla Regione (nel 2019 e nel 2021) per realizzare il potenziamento dei Centri per l’Impiego campani. Si tratta di circa 800 persone in attesa che da Palazzo Santa Lucia si attui lo scorrimento delle graduatorie, che vorrebbe dire finalmente assunzione. Ma dalla Regione tutto tace.

Alla manifestazione di oggi, organizzata assieme alle sigle sindacali (Cgil, Cisl, Uil, Usb, Confsalcsa), un centinaio di persone si è radunato nello spiazzo davanti all'ingresso di Palazzo Santa Lucia per chiedere un incontro e un tavolo di lavoro che dia risposte "certe e concrete", fanno sapere dal comitato.

"A breve queste graduatorie scadranno per gli idonei, e non possiamo aspettare altri tre anni per avviare una nuova procedura concorsuale per un Concorsone che durerà a sua volta altri tre anni come il nostro", spiega Ferdinando Finale, presidente del Comitato Idonei Centri per l'Impiego della Campania, ai microfoni di Fanpage.it, "ecco perché chiediamo un'accelerazione. Basterebbe un semplice decreto regionale con cui, anziché avviare un nuovo concorsone, si assumerebbero la parte di idonei utili per potenziare i centri per l'impiego. Con il semplice scorrimento di graduatorie si sbloccherebbe la situazione subito già per 300 persone. Ci era stato promesso che entro dicembre si procedeva, e invece non abbiamo avuto alcuna nuova notizia. Abbiamo mandato anche pec, ma non abbiamo mai avuto una risposta ufficiale", ha aggiunto Finale.

"Prima di procedere ad eventuali nuovi bandi, sarebbe corretto procedere ad uno scorrimento delle graduatorie", ha aggiunto invece Santo Petito ai microfoni di Fanpage.it, "noi stiamo chiedendo anche oggi un tavolo alla Regione, e speriamo ci possa ricevere ma soprattutto che ci diano risposte concrete o realistiche. Se queste non ci saranno, valuteremo nuove iniziative: non escludiamo un presidio permanente sotto Palazzo Santa Lucia", ha concluso Petito.

Durante la manifestazione del Comitato Idonei Centri per l'Impiego della Campania, sono arrivati anche i disoccupati organizzati BROS, che dall'altra parte del piazzale hanno a loro volta manifestato chiedendo lavoro "dopo trent'anni di battaglie".

102 CONDIVISIONI
Whirlpool Napoli, si cercano potenziali investitori: il bando della Regione Campania
Whirlpool Napoli, si cercano potenziali investitori: il bando della Regione Campania
Bomba a Ponticelli contro i rivali: sei arresti nel clan De Luca Bossa
Bomba a Ponticelli contro i rivali: sei arresti nel clan De Luca Bossa
De Luca contestato sulla sanità pubblica:
De Luca contestato sulla sanità pubblica: "Assassino". E lui li manda a quel paese
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni