19.539 CONDIVISIONI
Reddito di cittadinanza 2022, le ultime novità
15 Agosto 2022
12:39

Camerieri a nero e col reddito di cittadinanza, multe per 50mila euro per due pizzerie a Bagnoli

Controlli della Polizia Locale anche ai baretti di Chiaia e al Vomero. Verifiche al centro storico.
A cura di Pierluigi Frattasi
19.539 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Reddito di cittadinanza 2022, le ultime novità

Camerieri a nero e col reddito di cittadinanza, scattano multe per circa 50mila euro per due pizzerie di Bagnoli, finite nella rete dei controlli congiunti effettuati dalla Polizia Locale, dai Carabinieri e dal Nucleo Ispettorato del Lavoro di Napoli. Su 25 lavoratori controllati, 6 erano a nero e 3 percepivano il reddito di cittadinanza. Elevate sanzioni penali per un importo di 22mila euro circa e violazioni amministrative con sospensione di attività imprenditoriale per un importo di oltre 28mila euro con deferimento all'autorità giudiziaria e all'INPS per la revoca del beneficio del Reddito di cittadinanza

Ma i controlli della Polizia Municipale condotti nel fine settimana non sono finiti qui. Per il presidio di sicurezza in piazza Garibaldi la Municipale ha impegnato 9 agenti in 3 pattuglie automontate per un monitoraggio, finalizzato alla prevenzione dei fenomeni di microcriminalità ed all’impedimento dello svolgimento dei mercatini abusivi di indumenti e materiali usati, che si è protratto fino alle ore 24.

Controlli anche ai baretti di Chiaia e al Vomero

Nel fine settimana di ferragosto la Polizia Locale di Napoli ha assicurato i consueti controlli e le attività di prevenzione e controllo in orari serali e notturni, rivolgendo particolare attenzione ai luoghi di maggior concentrazione ed interesse per la movida. Il personale del reparto di Tutela Emergenze Sociali e Minori, impegnato in prima linea nelle azioni di contrasto al preoccupante e dilagante fenomeno del consumo di alcolici tra i più giovani, ha svolto verifiche nel Centro storico, presso i baretti di via Chiaia ed in prossimità dei locali più affollati e delle principali piazze del Vomero.

Verifiche al centro storico

Le ispezioni amministrative hanno interessato numerosi esercizi dislocati sull’intero territorio cittadino. Ai decumani, a via Pessina, ai Gradoni di Chiaia ed al Corso Vittorio Emanuele sono stati sanzionati 8 esercizi commerciali per l’abusiva o irregolare occupazione del suolo pubblico. Al titolare di un mini market di Largo Banchi Nuovi è stata elevata contravvenzione per l’esposizione di acqua all’esterno della propria attività, che non veniva protetta dal sole con idonee coperture. In Vico Lungo Trinità degli Spagnoli è stato controllato e sanzionato un locale che effettuava attività di somministrazione al pubblico senza essere in possesso della relativa SCIA. Tra le irregolarità accertate dagli agenti si segnala anche quella relativa ad un centro telefonico di un noto gestore, che è stato multato in via Toledo per l’installazione dell’insegna pubblicitaria risultata priva di autorizzazione.

Numerose verifiche di polizia stradale effettuate dagli agenti in tutte le strade cittadine. Il personale del Gruppo GIT Motociclisti, operando nella fascia litoranea da discesa Marechiaro fino a piazza Municipio, ha controllato 50 veicoli accertando numerose infrazioni relative alle modalità di circolazione e ad irregolarità sui documenti: 2 patenti scadute o inidonee alla tipologia di veicolo condotto, 3 omesse revisioni e 2 vetture sprovviste della copertura assicurativa, che venivano sottoposte a sequestro come previsto dalla normativa.
Controlli stradali anche in via Coroglio, dove sono stati elevati verbali a 15 veicoli in sosta irregolare.

19.539 CONDIVISIONI
I programmi dei partiti sul Reddito di cittadinanza: rischia davvero di essere abolito?
I programmi dei partiti sul Reddito di cittadinanza: rischia davvero di essere abolito?
Il bullismo sul Reddito di cittadinanza: uno sport nazionale
Il bullismo sul Reddito di cittadinanza: uno sport nazionale
"Reddito di cittadinanza revocato a chi non fa la raccolta differenziata" ordina il sindaco nel Napoletano
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni