126 CONDIVISIONI
2 Maggio 2022
9:18

Botte alla partita di calcio under 14 a Procida: tre genitori aggrediscono un altro papà, denunciati

Tre persone sono state denunciate durante una partita di calcio under 14 a Procida (Napoli): si tratta di genitori dei piccoli atleti, hanno aggredito un altro papà.
A cura di Nico Falco
126 CONDIVISIONI

Qualche offesa ai giovanissimi della squadra avversaria, urlata tra un incitamento e l'altro alla propria. Sarebbe bastato questo per far scattare la reazione di tre dei genitori dei ragazzini in campo che, individuato uno dei tifosi dell'altra squadra, anche lui papà di un piccolo atleta, lo hanno picchiato sugli spalti. Il bilancio finale: vittima medicata dai sanitari, con tre giorni di prognosi, e aggressori denunciati per lesioni personali in concorso. È successo a Procida (Napoli) ieri, primo maggio, durante la partita di calcio categoria under 14 che vedeva in campo la Academy Procida e la Barone Calcio.

I protagonisti della vicenda sono stati identificati dai carabinieri della stazione locale, intervenuti in seguito al parapiglia che si è creato quando è scoppiato il litigio. La rissa, in realtà a quanto pare una aggressione in tre contro uno, ha visto responsabili i genitori di tre dei ragazzini in campo, che stavano assistendo alla partita sugli spalti della squadra di casa. Dall'altro lato, i tifosi ospiti. E, tra loro, l'uomo che di lì a poco sarebbe stato preso di mira dal terzetto.

A scatenare la furia dei tre papà, hanno ricostruito i carabinieri, sarebbe stata qualche parola di troppo che l'altro uomo avrebbe urlato in direzione dei ragazzini in campo. Oltre agli incitamenti si sarebbe lasciato andare ad offese nei confronti dei giocatori della squadra avversaria, causando quindi la reazione dei loro genitori. La lite è stata sedata dai militari, i tre, che hanno tra i 37 e i 38 anni, hanno rimediato una denuncia; l'uomo aggredito non ha riportato ferite gravi, è stato giudicato guaribile in tre giorni.

126 CONDIVISIONI
Di notte si introducono in una scuola per rubare: i ladri sono tre studenti di 13 e 14 anni
Di notte si introducono in una scuola per rubare: i ladri sono tre studenti di 13 e 14 anni
Famiglia aggredita dagli ultras rivali perché il figlio 14enne aveva maglia della Salernitana
Famiglia aggredita dagli ultras rivali perché il figlio 14enne aveva maglia della Salernitana
49.147 di Carmine Benincasa
Scippa la turista e fugge mentre lei è a terra, preso da poliziotto fuori servizio a Napoli
Scippa la turista e fugge mentre lei è a terra, preso da poliziotto fuori servizio a Napoli
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni