Un uomo di 55 anni di Montecorvino Pugliano (Salerno) è stato selvaggiamente picchiato da due persone in un bar di Bellizzi; si è trattato di un raid punitivo, una vendetta per un diverbio avvenuto poco prima: i due sono arrivati armati di manganello e lo hanno colpito senza preoccuparsi della presenza di altre persone. La violenta aggressione è avvenuta nella tarda serata di ieri, 19 luglio, sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Battipaglia che hanno prestato le prime cure alla vittima e rintracciato e denunciato gli aggressori, padre e figlio di 51 e 17 anni.

La spedizione punitiva, hanno appurato i militari, è stata la ritorsione per un litigio avvenuto nei pressi del bar per banali motivi di viabilità. Stando a quanto accertato il 55enne poco prima aveva discusso col 17enne in strada; il ragazzo era tornato a casa e si era lamentato col padre, raccontando di quel litigio e chiedendo il suo aiuto. L'uomo aveva quindi recuperato un manganello e, assieme al figlio, era andato nel bar dove sapeva che avrebbe trovato il "rivale".

Una volta individuato tra i clienti il 55enne, i due lo hanno aggredito, picchiato selvaggiamente e sono scappati. Padre e figlio si erano ormai dileguati quando, poco dopo, sono arrivati i carabinieri, allertati da alcuni testimoni che avevano assistito al pestaggio. Sono stati rintracciati grazie alle telecamere del locale, che avevano ripreso il loro arrivo e il pestaggio subito successivo. I due sono stati denunciati per lesioni aggravate in concorso. La vittima è stata medicata, le sue condizioni di salute non desterebbero preoccupazione.