106 CONDIVISIONI
29 Novembre 2021
11:43

Bambina di 14 anni abusata dal parente 36enne denuncia e lo fa arrestare

I carabinieri di Boscoreale hanno arrestato il presunto aggressore che ora è nel carcere di Poggioreale a Napoli.
A cura di Pierluigi Frattasi
106 CONDIVISIONI
Immagine d’archivio
Immagine d’archivio

Abusata sessualmente quando non aveva ancora compiuto 14 anni da un suo parente 36 enne. Una ragazza di Boscoreale però ha trovato la forza di reagire e denunciare tutto alle forze dell'ordine facendo arrestare il suo presunto aggressore. I carabinieri della stazione di Boscoreale, nel Napoletano, hanno dato esecuzione ad un'ordinanza applicativa della misura cautelare della custodia in carcere, emessa dal gip del tribunale di Torre Annunziata su richiesta della Procura di Torre Annunziata, guidata dal procuratore Nunzio Fragliasso, nei confronti di un uomo di 36 anni, accusato di violenza sessuale ai danni di una minore: avrebbe abusato sessualmente di una quattordicenne, alla quale è legato da vincoli di parentela.

Le indagini sono partite dopo la denuncia presentata dalla vittima insieme ai suoi genitori, denuncia relativa ad episodi che sarebbero avvenuti quattro anni fa, quando la giovane non aveva ancora compiuto 14 anni. Episodi che nella giovane avrebbero suscitato "un profondo e perdurante turbamento fisico e psicologico – scrive la procura oplontina – A seguito della denuncia veniva immediatamente avviata un'intensa attività investigativa, attraverso lo svolgimento di intercettazioni e l'assunzione di testimonianze, che consentiva di acquisire specifici riscontri al racconto della vittima, evidenziando le responsabilità del presunto autore delle violenze, legato alla giovane da un vincolo di parentela, il quale avrebbe approfittato delle condizioni di inferiorità della stessa per commettere abusi all'interno delle mura domestiche". Dopo le formalità di rito, il trentaseienne è stato condotto nel carcere napoletano di Poggioreale.

106 CONDIVISIONI
Remon, fuggito dall’Egitto a 14 anni da solo: “Ora sogno la cittadinanza italiana”
Remon, fuggito dall’Egitto a 14 anni da solo: “Ora sogno la cittadinanza italiana”
663.995 di Francesco Bunetto
Sputi e botte su un bambino di 12 anni perché ebreo: "Inginocchiati ebreo di m***"
Sputi e botte su un bambino di 12 anni perché ebreo: "Inginocchiati ebreo di m***"
3 di Videonews
L'odissea dei napoletani col Covid chiusi in bagno in aeroporto. Trasferiti in un ostello finlandese
L'odissea dei napoletani col Covid chiusi in bagno in aeroporto. Trasferiti in un ostello finlandese
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni