Una bambina di 7 mesi è morta per arresto cardiocircolatorio all'Ospedale San Giuseppe Moscati di Avellino. La bimba era stata portata d'urgenza al Pronto Soccorso del nosocomio irpino dai genitori, una coppia di Serino, dopo un malore. La piccola, secondo una prima ricostruzione, si sarebbe sentita male improvvisamente mentre mangiava. Sul decesso della bambina, la Procura della Repubblica di Avellino ha aperto un'inchiesta. Il magistrato di turno ha disposto il sequestro della salma della bambina, nonché della cartella clinica, per accertare le cause della morte prematura. Ancora da chiarire il motivo della morte. Non è escluso che la bimba possa essere deceduta per soffocamento. Inutile la corsa in ospedale da parte dei genitori.

Il decesso della piccola è avvenuto nella giornata di ieri, sabato 23 gennaio 2021. La bambina viveva con i suoi genitori a Raiano, frazione di Serino, quando è arrivata all'Ospedale Moscati di Avellino, però, era già in condizioni critiche. Il personale medico e infermieristico l'ha subito accolta per prestarle i primi soccorsi e praticare tutte le azioni salvavita, ma non c'è stato nulla da fare. L'episodio ha scosso moltissimo la comunità di Serino, che si è stretta attorno all'immenso dolore della famiglia per la terribile e incolmabile perdita. Tantissimi i messaggi di vicinanza e cordoglio che stanno arrivando in queste ore, per cercare di dare conforto ai familiari per la terribile tragedia che li ha colpiti. Molti scrivono anche sui social per testimoniare la propria vicinanza in questo momento di lutto e di profondo dolore che stanno vivendo tutti.