video suggerito
video suggerito
Trasporto pubblico a Napoli

Ascensore Monte Echia fermo per guasto: “Le porte si bloccano”. Riparato

Marco Sansone, sindacalista Usb: “Le porte di uno dei due ascensori si bloccano”. Ascensore riparato, è ripartito dalle 10,30.
A cura di Pierluigi Frattasi
22 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Trasporto pubblico a Napoli

L'ascensore Monte Echia appena inaugurato dal Comune di Napoli è fermo per guasto: "Le porte di uno dei due ascensori si bloccano". I tecnici dell'Anm, l'azienda dei trasporti che gestisce l'ascensore, sono stati costretti ad intervenire più volte negli ultimi giorni per cercare di ripristinare il servizio e risolvere il problema definitivamente. A denunciare questa situazione è Marco Sansone, coordinatore del sindacato di base Usb: "Da sabato scorso, infatti, si registra il continuo fermo degli ascensori. Dopo l'entusiasmo iniziale che ha coinvolto migliaia di visitatori, continuano i problemi di funzionamento", dice. L’ascensore è stato poi riparato attorno alle 10:30 e attualmente funziona regolarmente.

L'ascensore di Monte Echia è stato aperto il 9 aprile scorso ed ha riscosso subito un grande successo di pubblico. Oltre 100mila persone hanno viaggiato sull'ascensore nel primo mese di attività per ammirare lo splendido panorama che si gode dal belvedere di Pizzofalcone, a 60 metri sul mare, con vista mozzafiato sul Golfo di Napoli. Il Comune ha arricchito l'offerta, ripulendo il piazzale, rendendolo più accogliente e fruibile, a misura di famiglie, e organizzando anche concerti suggestivi al tramonto. Considerato il successo, il costo del biglietto, come anticipato da Fanpage.it, è rimasto fissato a 1,30 euro, senza subire gli aumenti paventati dopo il primo mese di esercizio.

Immagine

Sansone (Usb): "Troppi guasti"

Ma, a quanto denuncia Marco Sansone, sindacalista Usb, in merito all'ascensore di Monte Echia, ci sarebbero anche dei problemi tecnici. Il sindacalista afferma in una nota:

Bagni continuamente guasti, tornelli malfunzionanti e soprattutto le porte di uno dei due ascensori che si bloccano e che costringono i tecnici a fermare il servizio. Da sabato scorso, infatti, si registra il continuo fermo degli ascensori. Auspichiamo che il Comune di Napoli, attraverso l'Assessore Edoardo Cosenza, si esprima su quanto sta accadendo.
Solidarietà ai lavoratori che sono costretti ad adoperarsi per il ripristino del servizio e che devono spiegare i motivi del fermo ai tanti turisti sconcertati che vengono a visitare l'impianto.

22 CONDIVISIONI
Trasporto pubblico a Napoli
976 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views