28 Settembre 2021
21:35

Agguato ad Acerra, accoltellato un 26enne: è in ospedale con un polmone perforato

Accoltellato un 26enne ad Acerra, nell’hinterland napoletano: diversi fendenti al petto, alcuni dei quali hanno raggiunto i polmoni. Ricoverato in gravi condizioni, non sarebbe comunque in pericolo di vita. Il giovane sarebbe già noto agli ambienti criminali e coinvolto lo scorso luglio in un blitz delle forze dell’ordine.
A cura di Giuseppe Cozzolino

Un giovane di 26 anni è stato accoltellato nelle scorse ore ad Acerra, nell'hinterland di Napoli: non si conosce ancora l'esatta dinamica della vicenda, ma tutto lascia pensare ad un agguato avvenuto come una sorta di regolamento di conti, forse tra bande criminale. Il giovane è stato colpito da diversi fendenti al petto, che lo hanno raggiunto anche ai polmoni: è in prognosi riservata all'ospedale Cardarelli di Napoli, ma non sarebbe in pericolo di vita nonostante un polmone perforato dalle coltellato. L'agguato è avvenuto attorno all'una di notte, a piazza San Pietro, in pieno centro ad Acerra.

I poliziotti indagano in tutte le direzioni: il commissariato di Acerra, a cui sono state affidate le indagini, sta cercando di risalire alle immagini delle telecamere di videosorveglianza presenti in zona, per capire se possano aver ripreso qualche dettaglio fondamentale dell'aggressione, e soprattutto se possano aiutare ad indentificare l'aggressore o gli aggressori. Maggiori informazioni potrà fornirne anche la stessa vittima, una volta che sarà in grado di poter fornire la propria versione alle forze dell'ordine. Il 26enne, tra l'altro, risulterebbe essere una persona nota agli ambienti criminali, stando a quanto ricostruito dalle forze dell'ordine: a luglio scorso infatti il giovane era stato arrestato in un blitz per smantellare una piazza di spaccio acerrane, ma la sua ordinanza di custodia cautelare venne annullata poi dal Tribunale del Riesame. Il 26enne sarebbe stato accusato anche di cessione di sostanze stupefacenti in più occasioni. Tutti elementi che lasciano pensare ad una sorta di "regolamento" di conti tra bande criminali.

Così Covid distrugge i polmoni di chi è senza vaccino: parla il medico dell'ospedale Cotugno
Così Covid distrugge i polmoni di chi è senza vaccino: parla il medico dell'ospedale Cotugno
275.247 di Gaia Martignetti
Incidente in moto, Luca Noviello muore a 26 anni dopo una settimana in ospedale
Incidente in moto, Luca Noviello muore a 26 anni dopo una settimana in ospedale
Violenza a Pompei, 19enne accoltellato durante una festa: è grave
Violenza a Pompei, 19enne accoltellato durante una festa: è grave
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni