527 CONDIVISIONI
Trasporto pubblico a Napoli
16 Maggio 2022
11:20

Aeroporto di Capodichino, traffico impazzito domenica sera: auto in doppia fila e code di 30 minuti

Auto in doppia fila, lunghe code, clacson impazziti e attese anche di 30 minuti per uscire dallo scalo. Vallini (Usb): “Servono più controlli”
A cura di Pierluigi Frattasi
527 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Trasporto pubblico a Napoli

Traffico in delirio la domenica sera all'Aeroporto di Capodichino di Napoli, preso d'assalto dalle auto parcheggiate anche in doppia fila. Code chilometriche, clacson impazziti e attese di 30 minuti per uscire dallo scalo partenopeo, dove fino a qualche anno fa era attiva la Ztc, la Zona a Traffico Controllato, poi sospesa a tempo indefinito. Immagini poco edificanti per una delle porte di accesso alla città per i turisti di tutto il mondo.

Vallini (Usb): "Code di 30 minuti per uscire dallo scalo"

Il caos è scoppiato attorno alle 22,30, come racconta Adolfo Vallini, sindacalista dell'Usb dell'Anm, l'azienda dei trasporti: "Auto in divieto di sosta, traffico impazzito e problemi di viabilità per i mezzi pubblici. Questa è la tragica situazione che si respira all'Aeroporto internazionale di Capodichino da alcuni mesi a questa parte. Una gestione inadeguata da parte della Gesac e del Comune di Napoli, anche dal punto di vista della sicurezza stradale e dell'antiterrorismo. Soprattutto nel fine settimana. Con l'Alibus per percorrere il viale d'ingresso ed arrivare alla fermata impieghiamo anche 30 minuti. Servono più controlli dei vigili".

Il Comune di Napoli, conclude Vallini, "ad inizio maggio aveva annunciato interventi sulla viabilità volti ad assicurare una migliore viabilità e sicurezza, ma ad oggi nulla è cambiato e la situazione è ancora quella testimoniata dalle immagini di ieri sera, con le lunghe code sia in entrata sia in uscita dall'aeroporto. Così non si può andare avanti". Disagi che coinvolgono, quindi, anche i mezzi pubblici, non solo gli Alibus, ma anche i taxi, con il rischio degli abusivi che cercano di accaparrarsi i clienti.

Nel weekend, intanto, il Nucleo Polizia Turistica ha svolto numerosi controlli finalizzati al contrasto dell’abusivismo ed al rispetto delle regole del trasporto pubblico non di lineaassicurando il presidio dei principali snodi turistici ed effettuando verifiche a campione sul territorio. Nei pressi della Stazione Marittima è stato verbalizzato  un tassista che sostava fuori turno negli stalli di servizio; all’Aeroporto sono stati controllati  30 tra tassisti ed NCC. Diverse le infrazioni rilevate ed in alcuni casi ritirata la licenza: 2 taxi sanzionati per non aver rilasciato la ricevuta ai passeggeri, 1 per aver omesso di attivare il tassametro ed altri 2 per svolgere attività al di fuori del proprio turno. Verbale e ritiro della carta di circolazione per 3 conducenti NCC che violavano le prescrizioni di servizio.

527 CONDIVISIONI
Trasporto pubblico a Napoli
563 contenuti su questa storia
La Funicolare di Chiaia chiude sabato 1° ottobre per 6 mesi: attivo un autobus sostitutivo
La Funicolare di Chiaia chiude sabato 1° ottobre per 6 mesi: attivo un autobus sostitutivo
Taglia la strada al bus e gli spacca i vetri: conducente ferito agli occhi dalle schegge ad Aversa
Taglia la strada al bus e gli spacca i vetri: conducente ferito agli occhi dalle schegge ad Aversa
Rischia di essere investita da auto senza freni impazzita, donna salvata da autista di bus a Napoli
Rischia di essere investita da auto senza freni impazzita, donna salvata da autista di bus a Napoli
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni