211 CONDIVISIONI
Trasporto pubblico a Napoli
8 Agosto 2022
15:09

Aeroporto di Capodichino, torna la Ztc: sosta gratis per 15 minuti. Multe di 300 euro a chi ritarda

Riattivata da oggi la Zona a Traffico Controllato con le telecamere, ma le multe scatteranno dopo i primi 6 mesi di collaudo. Nuove aree per la sosta gratis.
A cura di Pierluigi Frattasi
211 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Trasporto pubblico a Napoli

All'Aeroporto di Capodichino di Napoli torna dopo 4 anni la ZTC, la Zona a Traffico Controllato. Si tratta dell'area per il "bacio al volo", che dà accesso allo scalo partenopeo dopo la rotatoria di viale Fulco Ruffo di Calabria e Viale Maddalena, protetta dalle telecamere che rilevano elettronicamente il tempo impiegato per entrare e uscire dalla viabilità interna all’aeroporto. La ZTC è stata attivata oggi, 8 agosto 2022, come disposto dall'ordinanza 3 dell'Enac. All'interno della ZTC, le auto potranno transitare e sostare gratis per 15 minuti, per consentire la salita e la discesa dei passeggeri. In aggiunta, Gesac ha aperto una nuova area pick-up agli arrivi con 15 minuti di sosta gratis, mentre si potrà sostare gratis per i primi 45 minuti al parcheggio P1. Sono le misure introdotte all'aeroporto di napoletano di Capodichino per rendere la viabilità aeroportuale più libera e scorrevole.

Multe fino a 318 euro per i ritardatari

Chi si attarda oltre i 15 minuti incorre nella multa che può andare da un minimo di 80 euro ad un massimo di 318 euro. Per i primi 6 mesi di collaudo, tuttavia, le sanzioni sono state sospese. Se il pre-esercizio funzionerà bene, le multe scatteranno da febbraio 2023. Il transito dei veicoli in entrata ed uscita dalla ZTC verrà rilevato e registrato da orologi digitali e telecamere presenti ai varchi e in tutti i parcheggi, sia in ingresso che in uscita. Gli occhi elettronici sono collegati direttamente alla centrale operativa della Polizia Locale (servizio gestione sanzioni amministrative) per procedere, in caso di superamento del limite di tempo consentito all’accertamento automatico delle violazioni amministrative che prevedono una multa da 80 a 318 euro (Legge 22 marzo 2012 n.33).

La ZTC già attivata nel 2017 e poi sospesa

La ZTC fu attivata nel 2017, ma fu sospesa dopo alcuni mesi a causa di numerosi ricorsi e contestazioni. All'epoca la permanenza nell'area di sosta era di 10 minuti. Oggi è stata estesa a 15 minuti. Ad allungare i tempi della riattivazione, inizialmente prevista per il 2020, sia i cantieri della metro Linea 1, che hanno obbligato a delle modifiche del dispositivo, che la pandemia del Covid19.

Dove parcheggiare gratis all'Aeroporto di Napoli

In aggiunta, per consentire l'ordinato svolgimento delle operazioni di prelievo ed accompagnamento dei passeggeri ed evitare la sosta selvaggia, è stata creata una specifica area, (area pick-up), che dispone di 80 stalli, situata in prossimità della zona degli arrivi, dove poter sostare gratuitamente per 15 minuti. Basta inserire il numero di targa del proprio veicolo nei parcometri.

Per le soste più lunghe sono disponibili sia i parcheggi a pagamento che il parcheggio P1 dove, già dal mese di maggio, è possibile sostare gratuitamente per i primi 45 minuti. La Polizia Municipale controllerà l'osservanza delle norme sulla viabilità e gli introiti delle sanzioni elevate andranno totalmente al Comune di Napoli.

I controlli della Polizia Locale all'Aeroporto

La Polizia Locale è al lavoro per contrastare la sosta selvaggia e i tassisti abusivi all'Aeroporto. Nella prima settimana di agosto il personale dell’Unità Operativa Aeroportuale della Polizia Municipale, a garanzia dell’utenza e di coloro che svolgono lecitamente il proprio lavoro, ha controllato 110 taxi e 25 veicoli N.C.C. e numerose vetture private.

A seguito dei controlli sono state accertate infrazioni sia al Regolamento comunale di settore che al Codice della Strada. Per comportamenti scorretti nei confronti dell’utenza, 21 tassisti sono stati sanzionati e segnalati all’Ufficio di Corso Pubblico. Il conducente di un veicolo N.C.C. è stato multato perché il suo certificato di abilitazione professionale era scaduto, violazione a cui è conseguito il ritiro del documento irregolare.

Individuate e sanzionate 5 vetture private utilizzate impropriamente per il trasporto pubblico non di linea. Tra questi un noleggiatore abusivo che, a fronte del corrispettivo di 90 euro per ciascun passeggero, si era accordato per trasportare una famiglia di 5 persone in una località del Cilento. Le verifiche nelle aree adiacenti al terminal aeroportuale continueranno nei prossimi giorni.

211 CONDIVISIONI
Trasporto pubblico a Napoli
562 contenuti su questa storia
Taglia la strada al bus e gli spacca i vetri: conducente ferito agli occhi dalle schegge ad Aversa
Taglia la strada al bus e gli spacca i vetri: conducente ferito agli occhi dalle schegge ad Aversa
Rischia di essere investita da auto senza freni impazzita, donna salvata da autista di bus a Napoli
Rischia di essere investita da auto senza freni impazzita, donna salvata da autista di bus a Napoli
Sciopero metro, bus e funicolari a Napoli venerdì 16 settembre: le fasce di garanzia
Sciopero metro, bus e funicolari a Napoli venerdì 16 settembre: le fasce di garanzia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni