155 CONDIVISIONI
17 Giugno 2022
11:09

Accoltellato durante una lite tra coetanei nel Napoletano, grave un minorenne

La denuncia è arrivata dal consigliere regionale Borrelli, che ha pubblicato sui social un video del luogo dell’aggressione, in cui si vede ancora il sangue della vittima.
A cura di Valerio Papadia
155 CONDIVISIONI

Ha perso molto sangue, a giudicare dal luogo in cui è avvenuta l'aggressione, dove le chiazze di plasma sono copiose e ancora molto evidenti, il ragazzo minorenne che, nella notte tra mercoledì e giovedì è stato accoltellato a Brusciano, nella provincia partenopea e che ora è ricoverato all'ospedale del Mare di Napoli in gravi condizioni, in prognosi riservata; il giovane è stato sottoposto anche a un delicato intervento chirurgico. La violenta aggressione di cui è stato vittima il minore, durante una lite tra coetanei, è stata resa nota solo ieri dal consigliere regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli, che sui social ha pubblicato anche un video dal luogo dell'aggressione, in cui le macchie di sangue sono ancora ben visibili sull'asfalto. Sulla vicenda, indagano le forze dell'ordine, che stanno cercando di ricostruire la dinamica dell'aggressione e di individuare i responsabili.

"Ogni giorno la violenza e la crudeltà aumentano sui nostri territori soprattutto tra i giovanissimi. Si può uccidere anche per nulla, per uno sguardo, per una parola di troppo o per divertimento. Solo poche settimane fa un ragazzo ha lottato tra la vita e la morte per un litigio sullo scoglione di Marechiaro terminato con un accoltellamento. Purtroppo le pene diventano sempre più irrisorie anche per chi ammazza il prossimo" ha commentato il consigliere regionale Borrelli a corredo del video.

Il luogo dell’aggressione
Il luogo dell’aggressione
155 CONDIVISIONI
Nocera Inferiore, calci e pugni a coetanea: Daspo per due minorenni, non potranno frequentare la città
Nocera Inferiore, calci e pugni a coetanea: Daspo per due minorenni, non potranno frequentare la città
Minorenni aggrediti a Napoli, a uno di loro hanno spaccato la mascella: aggressori presi 6 mesi dopo
Minorenni aggrediti a Napoli, a uno di loro hanno spaccato la mascella: aggressori presi 6 mesi dopo
“Non ci avete invitati al matrimonio”: sposo accoltellato e auto in fiamme durante la serenata
“Non ci avete invitati al matrimonio”: sposo accoltellato e auto in fiamme durante la serenata
2.024 di Videonews
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni