Sono purtroppo tre i cittadini di Frattamaggiore, nella provincia di Napoli, morti a causa del Coronavirus nelle ultime ore. Lo ha annunciato il sindaco Marco Antonio Del Prete, che su Facebook ha voluto fare le condoglianze, da parte di tutta la comunità, alle famiglie delle vittime. Si tratta di Gaetano Capasso, stimato musicista e docente di clarinetto anche al Conservatorio di Salerno, del parroco Don Tonino Vitale, conosciuto e ben voluto uomo di chiesa, e del campione di ciclismo Giuseppe Mauso, che nel 1957 fece conoscere Frattamaggiore al resto del Paese, partecipando alla quarantesima edizione del Giro d'Italia tra le fila della Gripo Bottecchia.

"Sono giornate davvero intense ma stamattina il mio pensiero, da amico prima e da Sindaco poi, va a tre uomini che, durante la loro vita, hanno contribuito, seppur in ambiti diversi, alla crescita della nostra Frattamaggiore. La nostra comunità piange, questa volta, per la scomparsa di tre illustri Frattesi. Giungano a loro le nostre preghiere ed ai familiari l’abbraccio virtuale di tutta la Città" ha scritto il sindaco Del Prete su Facebook.

Intanto, secondo l'ultimo aggiornamento sull'andamento epidemiologico a Frattamaggiore, diramato proprio dal sindaco Del Prete durante lo scorso fine settimana, sono 169 le persone attualmente positive in città: di questi, 167 sono in isolamento domiciliare, mentre due si trovano ricoverati presso strutture ospedaliere. In totale, dall'inizio della pandemia di Coronavirus, sono 224 i cittadini di Frattamaggiore che sono risultati positivi al tampone per il Sars-Cov-2, mentre sono 50 le persone guarite e 5 quelle decedute.