Omicidio Cremona, figlio uccide la madre e fugge
23 Settembre 2021
18:24

Younes ancora in fuga dopo l’omicidio della madre, le cognate: “Non prendeva più i suoi farmaci”

“Non è mai stato aggressivo ma dopo la separazione dalla moglie è entrato in depressione. Negli ultimi tre mesi non prendeva più le medicine”. Queste le dichiarazioni rese a CremonaOggi.it dalle cognate di Younes El Yassire, l’uomo di 35 anni in fuga accusato di aver ucciso la madre a coltellate.
A cura di Filippo M. Capra
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Omicidio Cremona, figlio uccide la madre e fugge

È ancora in fuga Younes El Yassire, il 35enne ricercato perché accusato di essere l'assassino della madre, la 54enne Fatna Moukhrif, nel loro appartamento di Cremona. L'uomo, inizialmente creduto un ventenne, è stato in cura per problemi psichiatrici a seguito della separazione della moglie. A rivelare il dettaglio, sono le cognate dell'uomo, raggiunte in esclusiva da CremonaOggi.it.

Le cognate del presunto omicida: Non prende le medicine da tre mesi

Le ragazze hanno spiegato al quotidiano che da ormai diverso tempo Younes era entrato in depressione. Nel loro racconto hanno fatto riferimento a quando, nel 2018, "era stato ricoverato in ospedale per una settimana". Dopo le dimissioni, aveva seguito una cura psichiatrica che imponeva l'assunzione di farmaci, "ma poi non ha più voluto" prenderli, spiegano ancora le due che specificano come per almeno gli ultimi tre mesi l'uomo non avrebbe seguito la cura medicinale prescrittagli. Sulla vicenda intanto la polizia e la Procura mantengono il massimo riserbo. Non è ancora nota, infatti, la dinamica dell'assassinio di Fatna. Si sa solamente che l'omicida l'ha colpita, pare ripetutamente, con un coltello prima di darsi alla fuga. A trovare il cadavere della donna, sarebbe stato il marito, mentre i vicini hanno raccontato di averla sentita urlare prima del silenzio e dell'allarme. Con lei, in casa, c'era solo l'indagato ricercato ora in tutta la provincia dagli agenti di polizia. In merito al carattere di Younes, le sue cognate hanno spiegato che "non è mai stato aggressivo", tanto che, sottolineano, non si sarebbero mai aspettate un gesto del genere. A quanto filtrato, era stata la madre a rivolerlo in casa dopo l'addio della moglie.

Resta in carcere il 35enne che ha ucciso la madre a Cremona: "È un grave pericolo per le persone"
Resta in carcere il 35enne che ha ucciso la madre a Cremona: "È un grave pericolo per le persone"
Cremona, uccide la madre perché non gli dà i soldi: pestata a sangue e poi accoltellata al collo
Cremona, uccide la madre perché non gli dà i soldi: pestata a sangue e poi accoltellata al collo
Omicidio Cremona, trovato il 35enne che ha ucciso la madre con una coltellata: "Vagava solo al buio"
Omicidio Cremona, trovato il 35enne che ha ucciso la madre con una coltellata: "Vagava solo al buio"
San Felice del Benaco, uomo uccide la figlia 15enne con un colpo di fucile partito accidentalmente
San Felice del Benaco, uomo uccide la figlia 15enne con un colpo di fucile partito accidentalmente
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni