Coronavirus
18 Giugno 2021
15:54

Vaccino anti Covid in Lombardia, dal 25 giugno si potrà spostare data e luogo della seconda dose

Dal 25 giugno i cittadini lombardi potranno cambiare data e luogo della seconda dose. Restano comunque invariati i giorni che devono trascorrere dalla prima alla seconda dose. “Ci appelliamo al buonsenso delle persone: che l’eventuale spostamento si faccia solo per ragioni importanti”, tiene a precisare Guido Bertolaso, coordinatore della campagna vaccinale in Lombardia.
A cura di Giorgia Venturini
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Coronavirus

È stata anticipata di tre giorni la possibilità per i lombardi di cambiare la data della seconda dose. Ora dal 25 giugno i cittadini potranno spostare data e luogo del richiamo "se però ci sono dei motivi seri che giustifichino un cambio di calendario dell'hub vaccinale. Ci affidiamo al buonsenso dei cittadini", tiene a precisare Guido Bertolaso, coordinatore della campagna vaccinale in Lombardia. Eppure il presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana nei giorni scorsa aveva sollevato il problema delle vacanze, per questo quindi la possibilità di un cambio: "Fare i vaccini in vacanza è una cosa complicata, noi però siamo pronti a farli cercando di andare incontro alle esigenze dei nostri cittadini che vanno in vacanza dando loro la possibilità di cambiare eventualmente la prenotazione della seconda dose nel caso in cui interferisca proprio con il periodo di vacanza".

Nel dettaglio, dal 25 giugno si potrà spostare la data, ora e luogo del centro vaccinale con un preavviso di sette giorni. Sarà consentita una sola modifica. Restano comunque invariati i giorni che devono trascorrere dalla prima alla seconda dose: dovranno passare 21 giorni per i vaccini Pfizer Biontech e 28 giorni per il vaccino Moderna. Invariato anche il limite dei 42 giorni come data massima di prenotazione della seconda dose vaccinale.

Come cambiare data e luogo della seconda dose

Le modalità di prenotazione della seconda dose sono le stesse della prima: per spostare la data si utilizza sempre la piattaforma regionale messa a punto da Poste italiane. Quattro i canali attraverso cui è possibile fissare il proprio appuntamento: il portale web, il numero verde 800.894.545, la rete dei Postamat dislocati in Lombardia (non è necessario essere clienti di Poste italiane, basta essere in possesso di una tessera sanitaria), oppure rivolgendosi direttamente ai portalettere, che provvederanno tramite i palmari a fissare gli appuntamenti. In ogni caso, per il cambio di prenotazione è sufficiente avere con sé la tessera sanitaria con il proprio codice fiscale e il telefono cellulare.

26030 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni