Dopo già un'ora dal via delle prenotazioni per il vaccino anti Covid gli over 12 e under 29 sono stati già 298.788 ad iscriversi al portale di Poste italiane. L'apertura delle registrazione è avvenuta poco prima delle 23, orario stabilito da Regione Lombardia, di ieri sera 2 giugno. Inizialmente le prenotazioni sarebbero dovute partire allo scoccare della mezzanotte di oggi, ma solo per la fascia di età tra 16 e 29 anni. L'autorizzazione del vaccino anche per la fascia 12-15 anni da parte dell'Aifa (Agenzia italiana del farmaco), seguita a quella dell'Ema (l'agenzia europea) ha però spinto la giunta lombarda a rivedere il calendario.

Così dopo circa un'ora la fascia di età tra i 12 e i 29 anni registrava poco meno di 300mila prenotati. Nel dettaglio, fanno sapere da Palazzo Lombardia che sono: 181.301 i giovani che vanno dai 20 ai 29 anni, 90.140 quelli dai 16 ai 20 e 27.296 dai 12 ai 15 anni. A tutta la fascia di età tra i 12 e i 29 anni, come indicato dalla Regione e su indicazioni dell'Aifa, sarà somministrato il vaccino Pfizer-BionTech, che prevede un richiamo dopo 35-42 giorni dalla prima dose.

Come prenotare il vaccino anti Covid in Lombardia

Le modalità per prenotare il vaccino sono 4: tramite il portale regionale di Poste italiane, il numero verde 800.894.545, gli sportelli Postamat e i portalettere. Per prenotarsi serve avere con sé tessera sanitaria della Regione Lombardia, codice fiscale e numero di cellulare. La prenotazione si può modificare o annullare sullo stesso portale o anche tramite numero verde: al momento della prenotazione il sistema mostra comunque anche il periodo temporale in cui sarà effettuato il richiamo, in maniera da potersi organizzare. Le prenotazioni apriranno ufficialmente alla mezzanotte di mercoledì 2 giugno, ma come avvenuto per le altre categorie il sistema potrebbe permettere l'accesso e la prenotazione anche un paio d'ore prima.