120 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Va a timbrare il cartellino a fine turno e viene travolto da un collega: morto il 38enne Mattia Mauro

Mattia Mauro è morto nella serata del 15 febbraio. Il 38enne stava per timbrare il cartellino di fine turno alla Scotuzzi Agriservizi Spa di Longhena (Brescia) quando un collega alla guida di un mezzo sollevatore lo ha travolto.
A cura di Enrico Spaccini
120 CONDIVISIONI
Foto di repertorio
Foto di repertorio

Un 38enne è morto nel tardo pomeriggio di ieri, giovedì 15 febbraio, in seguito a un incidente sul luogo di lavoro. Mattia Mauro, dipendente da nove anni all'azienda Scotuzzi Agriservizi Spa di Longhena (in provincia di Brescia), stava andando a timbrare il cartellino a fine turno quando un collega alla guida di un mezzo sollevatore lo ha travolto. I sanitari arrivati sul posto hanno provato a rianimarlo praticandogli il massaggio cardiaco per circa un'ora, ma il cuore del 38enne non ha più ripreso a battere. I carabinieri di Verolanuova ora indagano insieme ai tecnici dell’Asst Franciacorta per risalire a eventuali responsabilità.

Mattia Mauro travolto da un mezzo guidato da un collega

Secondo quanto ricostruito, l'incidente è avvenuto intorno alle 18:30. Mauro aveva ormai terminato il suo turno di lavoro alla Scotuzzi Agriservizi Spa, l'azienda bresciana specializzata nella produzione e commercializzazione di mangimi per animali, e si stava dirigendo alla timbratrice insieme a un collega. I due camminavano vicini a un capannone quando un altro dipendente alla guida di un sollevatore telescopico lo ha agganciato.

È probabile che il conducente non abbia visto i colleghi a causa del cassone abbassato che copriva almeno parzialmente la visuale: Mauro è stato travolto in un attimo mentre, per questione di pochi centimetri, l'altro dipendente è rimasto illeso.

Il tentativo dei sanitari di salvare il 38enne

La chiamata ai soccorsi è stata immediata e sul piazzale della Scotuzzi Agriservizi Spa sono arrivate in pochi minuti ambulanza e automedica. I sanitari hanno praticato il massaggio cardiaco a Mauro per all'incirca un'ora, ma alla fine hanno dovuto dichiarare il decesso.

Sul posto poi sono arrivati anche i carabinieri della Compagnia di Verolanuova, i colleghi della stazione di Dello e il personale dell’Asst. La salma del 38enne è stata affidata ai famigliari arrivati in azienda in serata, mentre gli investigatori hanno posto sotto sequestro il mezzo che lo ha investito.

120 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views