115 CONDIVISIONI
Coronavirus
30 Maggio 2021
11:56

Un lombardo su quattro ha completato la vaccinazione contro il Covid

I cittadini lombardi, sull’intera popolazione, che hanno ottenuto già la prima che la seconda dose sono circa il 25 per cento: ovvero un lombardo su quattro. Di chi invece si è prenotato sul portale di poste italiane e ha già avuto la prima dose è poco meno del 70 per cento. Mercoledì 2 giugno la campagna vaccinale si aprirà anche per gli over 16.
A cura di Giorgia Venturini
115 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Coronavirus

Un lombardo su quattro ha completato la vaccinazione contro il Covid. Lo dimostrano i dati in continuo aggiornamento di Regione Lombardia sul numero di dosi somministrati e di prenotazioni sul portale di Poste Italiane. Ad oggi sono state somministrate 5.878.013 dosi di vaccino contro il Coronavirus su 6.032.540 consegnate, per una percentuale pari al 97,4 per cento del totale. I lombardi che hanno già potuto aderire alla campagna vaccinale e che hanno già fatto la prima dose sono poco meno del 70 per cento, che corrisponde a oltre il 45 per cento dell'intera popolazione regionale. Qui i cittadini che hanno ottenuto sia la prima che la seconda dose sono invece circa il 25 per cento: ovvero un lombardo su quattro.

L'ultima fascia di età che ha potuto prenotarsi sul portale di Poste italiane è quella degli over 30: in poche ore le adesioni erano già oltre i 200mila – i 30-39enni in Lombardia sono poco più di 944mila – per poi rallentare con il passare del tempo tanto che il consulente del piano vaccinale di Regione Lombardia Guido Bertolaso: "Non mi interessano i numeri belli della Lombardia, quelli da prima della classe. Mi interessa che i trentenni, rispetto agli over 40, 50 e 60, si stanno prenotando molto meno rispetto altre fasce d'età. Stiamo mettendo il virus nelle condizioni di crearci ancora problemi". Ad oggi le prenotazioni dei trentenni sono arrivate a quota 337.495. Mercoledì 2 giugno sarà la volta invece dell'ultima categoria prevista dalla campagna vaccinale per la prenotazione al vaccino: mercoledì 2 giugno toccherà agli over 16.

Intanto continuano le somministrazioni delle dosi che dovrebbero mantenere una media giornaliera di 100mila vaccini. E continueranno anche in vacanza, come ha precisato nei giorni scorsi il presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana. Resta ancora infatti da definire un accordo tra regione per evitare che chi si sposta per il periodo estivo, come per esempio chi lavora o studia in un'altra regione da quella natale, non rinunci alla seconda dose. Per eventuali conferme bisognerà attendere i prossimi giorni.

115 CONDIVISIONI
26078 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni