Foto di repertorio
in foto: Foto di repertorio

Tentato suicidio nel primo pomeriggio di oggi, venerdì 19 febbraio, nella metropolitana di Milano. Il drammatico episodio si è verificato sulla banchina della stazione metro di Cadorna, sulla linea verde (M2). Un uomo, la cui età non è ancora stata comunicata, avrebbe cercato di uccidersi lanciandosi sotto un treno in arrivo, diretto ad Abbiategrasso-Assago. Il macchinista è riuscito fortunatamente a frenare e nell'impatto è finito nella parte centrale delle rotaie. L'uomo avrebbe riportato diversi tagli, abrasioni e delle contusioni. L'allarme all'Azienda regionale emergenza urgenza è arrivato attorno alle 15: sul posto sono intervenute un'ambulanza e un'automedica in codice rosso, oltre ai vigili del fuoco e agli agenti della polizia locale. Stando a quanto riportato dal 118, è stato trascinato per alcuni metri ma non avrebbe riportato ferite gravi. Il personale lo ha trasportato all'ospedale San Carlo.

Pesanti disagi alla circolazione dei treni

La circolazione dei treni su tutta la rete della metropolitana milanese ha subito comprensibilmente delle conseguenze per via della tragedia. I disagi maggiori si sono verificati sulla linea verde (M2) in direzione Assago-Abbiategrasso: la linea tra Centrale e i capolinea è stata chiusa e la circolazione interrotta. I treni, stando a quanto comunicato da Atm, circolano nelle tratte Centrale – Cacina Gobba – Gessate e Centrale-Cascina Gobba-Cologno. La circolazione in un secondo momento è ripresa anche tra il capolinea di piazza Abbiategrasso e la stazione di Famagosta.