Il luogo della sparatoria
in foto: Il luogo della sparatoria

Sparatoria a Milano la notte di Capodanno. Pochi minuti dopo la mezzanotte, due uomini sono rimasti feriti da alcuni colpi d'arma da fuoco in via Giacinto Gigante, a pochi passi da piazzale Selinunte, in zona San Siro. Ancora poche e frammentarie le informazioni sulla vicenda, sulla quale indagano gli agenti della polizia di Stato. Stando a quanto ricostruito al momento, i feriti sarebbero due uomini entrambi di nazionalità marocchina ed entrambi 39enni, almeno secondo le informazioni diramate dall'Azienda regionale emergenza urgenza. L'Areu ha ricevuto la segnalazione della sparatoria attorno alle 00.40: sul posto ha immediatamente inviato in codice rosso tre ambulanze e un'automedica.

Sulla vicenda indaga la polizia di Stato: uno dei feriti è molto grave

Il personale sanitario del 118 ha soccorso i due feriti, entrambi raggiunti da colpi d'arma da fuoco: uno dei due è stato colpito a una gamba ed è stato soccorso in codice giallo. L'altro, invece, è stato colpito alla gola e le sue condizioni sarebbero gravissime: è stato soccorso in codice rosso. Non è chiaro il contesto in cui è avvenuta la sparatoria, che di certo si è verificata in pieno orario di coprifuoco, in una notte speciale in cui erano stati annunciati intensi controlli per verificare il rispetto delle normative anti Coronavirus per San Silvestro e il nuovo anno. I due feriti sarebbero stati colpiti per strada, tra le auto parcheggiate: ben visibili sull'asfalto le tracce del sangue perso. Dalla questura, contattata da Fanpage.it, spiegano che le indagini sono ancora alle primissime battute e non è al momento possibile scartare alcuna ipotesi sul movente all'origine della sparatoria.  Servirà probabilmente ancora qualche ora per avere un quadro più chiaro.

(Ha collaborato Salvatore Garzillo)