125 CONDIVISIONI

Separate oltre 25 anni fa quando erano bambine, Luana cerca la sorella Antonella: “Ti aspetto a braccia aperte”

Luana non vede sua sorella Antonella da più di 25 anni. La ragazza è stata adottata mentre Luana, insieme alle altre due sorelle, è stata affidata ad altre famiglie dopo che nel 1995 i genitori hanno perso la responsabilità genitoriale. La 35enne ha lanciato un appello per trovare sua sorella e poterla riabbracciare.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Milano Fanpage.it
A cura di Ilaria Quattrone
125 CONDIVISIONI
Fonte: Chi l'ha visto?
Fonte: Chi l'ha visto?

Luana ha 35 anni e non vede la sorella Antonella, da oltre 25 anni. Ieri sera, mercoledì 29 novembre, durante la trasmissione Chi l'Ha Visto in onda su RaiTre, ha lanciato un appello: "Se vorrai farti avanti noi siamo qui. Io sono qui. Ti aspetto a braccia aperte. Ti ho sempre voluto bene".

La donna ha raccontato di avere, oltre Antonella, altre due sorelle. Tutte sono nate a Milano. Antonella è nata all'ospedale Niguarda nell'agosto 1994. Vivevano con mamma Letizia e papà Gino. "Non abbiamo vissuto un'infanzia da bimbe normali", racconta la 35enne. Nel 1995 la coppia ha perso la responsabilità genitoriale: "All'età di 7 anni sono stata portata in un istituto insieme alle mie sorelle. Ci sono rimasta fino ai dodici anni. Siamo state poi affidate a delle famiglie tranne mia sorella Antonella, che è stata messa in adozione, quando aveva due anni".

Per Luana e le sue sorelle sono stati anni difficili. Nonostante il sostegno delle famiglie affidatarie, è stato complesso relazionarsi con il mondo esterno. Oggi la 35enne ha un figlio che vorrebbe tanto presentare alla sorella Antonella. Di lei ha solo una foto che le era stata data da un'assistente sociale: "Aveva chiesto dove fossero le sue "fratelle". Si ricordava di avere ancora delle sorelle".

Luana spera tanto di poterla incontrare: "È mia sorella, un pezzo di me. Voglio dirle che comunque non siamo state noi ad abbandonarla. Quando vuole, se vorrà siamo sempre pronte ad accoglierla a braccia aperte. Vorrei farle conoscere mio figlio. Ogni anno le scrivo un massaggio, anche se non può leggerlo, però le mando sempre un pensiero. Anche a Natale, a tutte le festività. Al compleanno le scrivo: "Tanti auguri principessa, ovunque tu sia'".

125 CONDIVISIONI
Perseguita la ex compagna nonostante il braccialetto elettronico: ha suonato 5 volte nell'arco di 24 ore
Perseguita la ex compagna nonostante il braccialetto elettronico: ha suonato 5 volte nell'arco di 24 ore
Picchia la compagnata con calci e pugni davanti al figlio: divieto di avvicinamento per un 27enne
Picchia la compagnata con calci e pugni davanti al figlio: divieto di avvicinamento per un 27enne
Afferra il figlio di 10 anni e picchia la moglie che tenta di difenderlo: "Ti faccio esplodere la faccia"
Afferra il figlio di 10 anni e picchia la moglie che tenta di difenderlo: "Ti faccio esplodere la faccia"
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views