124 CONDIVISIONI
13 Ottobre 2021
16:56

Saronno: presa la baby gang che derubava e minacciava i viaggiatori in stazione

Presa la baby gang che ha tenuto sotto scacco quest’estate la comunità di Saronno. I carabinieri hanno infatti rintracciato quattro componenti della banda, due minorenni e due maggiorenni, che prendevano di mira coetanei, ma non solo, derubandoli e minacciandoli. Uno dei due minorenni è stato condotto al carcere minorile di Milano e l’altro in una comunità. Denunciati a piede libero i due maggiorenni.
A cura di Simona Buscaglia
124 CONDIVISIONI

Prendevano di mira soprattutto ragazzini da soli, li minacciavano e se questi opponevano resistenza alla consegna di catenine o cellulari, li accerchiavano e picchiavano. Questo il modus operandi della baby gang di Saronno, presa oggi dai carabinieri del nucleo investigativo dopo una lunga fase d'indagine. Questa mattina infatti sono stati eseguiti due provvedimenti restrittivi emessi nei confronti di un 14enne e di un 15enne, entrambi residenti a Saronno ma di origini extracomunitarie. Altri due maggiorenni sono stati denunciati a piede libero. Nonostante la giovanissima età, vista la pericolosità dei soggetti, per il primo è stata disposta la misura della custodia cautelare in carcere e per il secondo il trasferimento in una comunità.

L'accusa: i minorenni sarebbero gli autori di almeno quattro rapine

Le indagini condotte dai Carabinieri hanno permesso di addebitare ai due minorenni almeno quattro rapine per impossessarsi di gioielli, telefoni cellulari e denaro contante. In particolare i quattro sono ritenuti, insieme ad altri in corso di identificazione, gli autori della rapina commessa il 28 agosto scorso, nel tardo pomeriggio alla stazione centrale di Saronno, quando inseguivano e rubavano la collanina a un 20enne che reagendo, veniva poi accerchiato e minacciato. Lo stesso giorno ma in tarda serata un’altra rapina viene fatta ai danni di un 18enne, avvicinato con un pretesto, al quale veniva scippata la collanina e successivamente, avendo reagito, veniva aggredito a calci. Le vittime però non erano solo coetanei. Il 4 settembre un 46 enne è stato vittima di una rapina: all’uomo, circondato e aggredito dagli indagati e da altri soggetti, veniva rubato il telefono cellulare. L’11 settembre, nella tarda serata, a un 17enne veniva scippata la collanina. Avendo reagito al furto, il giovane è stato inseguito dal gruppo lungo le vie di Saronno finché non è riuscito a trovare rifugio in un locale pubblico.

Ulteriori indagini stanno rintracciando anche gli altri membri della baby gang

Le indagini dei Carabinieri proseguono per identificare altri complici e per capire se la banda sia colpevole di altre rapine simili rimaste a carico di ignoti e che, soprattutto nel periodo estivo, avevano creato non poca preoccupazione nella comunità saronnese. In particolare sono state analizzate le immagini della videosorveglianza della stazione e dei luoghi limitrofi a quelli delle rapine. I due minori, dopo le formalità di rito sono stati trasferiti al carcere minorile di Milano e presso una comunità minorile.

124 CONDIVISIONI
Il trapper Baby Gang "minaccia" la polizia: "Fatemi cantare o mi dedico a voi figli di p..."
Il trapper Baby Gang "minaccia" la polizia: "Fatemi cantare o mi dedico a voi figli di p..."
Daspo Willy per il trapper Simba La Rue, lanciava pietre in una discoteca di Milano
Daspo Willy per il trapper Simba La Rue, lanciava pietre in una discoteca di Milano
Traffico di salme all'obitorio dell'ospedale Sacco di Milano: scoperto giro di mazzette sui morti
Traffico di salme all'obitorio dell'ospedale Sacco di Milano: scoperto giro di mazzette sui morti
Assessore Grandi: "Non sappiamo se Inter e Milan hanno i soldi per il nuovo stadio"
Il neo assessore all'Ambiente del Comune di Milano ha parlato a Fanpage.it dei progetti per la città, con un focus sul nuovo impianto.
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni