225 CONDIVISIONI
12 Luglio 2022
7:00

Quindicenne investito e ucciso a Urago d’Oglio, parla l’amico: “Eravamo quasi arrivati a casa”

I due amici, di ritorno dalla Notte bianca di Rudiano (Brescia), camminavano lungo il ciglio di una provinciale con le torce accese. L’impatto con la macchina che li ha travolti è stato violentissimo. “Fa male non avere più qui Daniele”
A cura di Francesca Del Boca
225 CONDIVISIONI

Ancora qualche passo, e sarebbero stati sani e salvi. Ancora pochi passi e Daniele Goffi, il quindicenne di Urago d'Oglio travolto e ucciso da un'automobile lungo la provinciale della Bresciana che collega il suo paese con il vicino centro Rudiano, sarebbe vivo.

Parla l'amico coetaneo che era al suo fianco quell'orribile notte. "Ci conoscevamo dai tempi del calcio, quando giocavamo alla Polisportiva di Urago, ma eravamo diventati amici stretti l’estate scorsa". Nonostante il volto tumefatto e le fratture, riesce oggi a recuperare il coraggio di ricordare. Una serata di divertimento con gli amici alla Notte bianca di Rudiano, trasformatasi in un incubo poche ore dopo.

La provinciale di notte

È notte, i due ragazzini stanno rincasando. La strada è buia, e camminano sull'erba con le torce dei telefonini accese. "Stavamo tornando, ed eravamo quasi arrivati". Poi l'impatto, violentissimo, con una macchina. "Non mi sono accorto di nulla, fino a quando non siamo stati investiti. La macchina arrivava da dietro. E dopo essere finito a terra, mi sono rialzato e sono corso subito da Daniele per capire come stava".

"Mi fa male non avere più qui Daniele"

"Ho pensato subito a Daniele, poi sono corso al bar a chiedere aiuto e a chiamare i miei genitori". Il quindicenne ha riportato diverse ferite, ora si trova in ospedale. "Ma quello che mi fa più male è non avere più qui Daniele". Perché Daniele invece non ce l'ha fatta: travolto in pieno, nonostante l'intervento dei soccorsi se n'è andato poco dopo lo scontro.

L'indagine sul conducente

Intanto la Procura di Brescia ha aperto un fascicolo per omicidio stradale nei confronti del 23enne che guidava il mezzo. Per lui, niente fermo. E i risultati dei test, finora, risultano negativi a droghe e alcol. "Non li ho visti, è stato impossibile evitarli", avrebbe detto subito dopo l'incidente, sconvolto.

225 CONDIVISIONI
Ragazzo investito e ucciso da un treno a Melegnano: ritardi all'alta velocità
Ragazzo investito e ucciso da un treno a Melegnano: ritardi all'alta velocità
Condannato a 21 anni per l'omicidio di un turista: lo aveva ucciso perché mangiava sotto casa sua
Condannato a 21 anni per l'omicidio di un turista: lo aveva ucciso perché mangiava sotto casa sua
Donna uccisa in casa a Milano: il marito confessa dopo essere stato fermato dai carabinieri
Donna uccisa in casa a Milano: il marito confessa dopo essere stato fermato dai carabinieri
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni