370 CONDIVISIONI
Covid 19
31 Ottobre 2020
10:04

Quali sono le province della Lombardia che rischiano il lockdown per Covid

L’ipotesi di un lockdown totale per alcune città italiane non riguarda solo le più grandi Milano, Roma, Napoli, Bologna e Torino ma anche altre province come quelle lombarde di Varese e Monza che hanno fatto registrare una impennata dei casi nelle ultime settimane: lunedì due novembre si terrà l’incontro tra il governatore lombardo Fontana e i sindaci delle province per decidere, dati alla mano, nuove possibili chiusure.
A cura di Chiara Ammendola
370 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

I nuovi contagi da Coronavirus continuano ad aumentare, nel bollettino di ieri venerdì 30 ottobre in Lombardia sono stati registrati 8.960 casi e 48 morti con una percentuale tra tamponi effettuati e casi positivi riscontrati pari al 19,1 per cento. Inoltre secondo quanto riferito dal Istituto superiore di Sanità e del ministero della Salute la Lombardia ha raggiunto lo scenario 4 dell'emergenza Coronavirus: l'indice di contagio Rt è arrivato a 2,01. 

In Lombardia l'indice Rt supera 2: raggiunto lo scenario 4 dell'emergenza

Si tratta di dati preoccupanti che hanno spinto all'ipotesi di lockdown locali per alcune province della Lombardia, prima tra tutte la città di Milano dove l'impennata di casi non accenna ad aumentare: sintomo del fatto che il virus si sta diffondendo, così come denunciato a Fanpage.it dal virologo Fabrizio Pregliasco. Nel capoluogo lombardo i nuovi contagi registrati ieri sono stati 1.607 in città mentre nell'intera provincia sono stati 3.979. Se si guarda alle altre province la situazione non sembra meno preoccupante: da settimane infatti le più colpite sembrano essere quelle di Monza e Varese, che risultano essere in maniera alternata, seconde e terze province maggiormente colpite da questa seconda ondata.

Boom di nuovi contagi a Varese: ospedali quasi saturi

Lunedì nell'incontro che si terrà tra il presidente lombardo Fontana e il team di esperti per analizzare i dati del weekend in corso sulla diffusione del virus parteciperanno anche i sindaci delle altre province della Lombardia: anche in questo caso si potrebbe discutere con i sindaci delle città di Varese e Monza ipotetiche chiusure metropolitane. Da 7 al 27 di ottobre, i pazienti ricoverati con Coronvirus all'ospedale di Circolo di Varese sono passati da 7 a 190: "Per mesi abbiamo vissuto come se il virus fosse un lontanissimo ricordo – le parole che il sindaco Davide Galimberti ha affidato a Fanpage.it – oggi i nostri ospedali sono già in una situazione di quasi saturazione".

Aumento dei contagi in Lombardia: Varese e Monza tra le più colpite

"In alcuni contesti regionali è importante fare una valutazione di intervento urgente e mirato", ha detto il presidente dell'Iss, Silvio Brusaferro, nel punto stampa odierno sulla situazione epidemiologica in Italia. "La situazione è grave e si traduce in alcune criticità. Soprattutto a causa del grande numero di nuovi casi non è facile garantire il tracciamento", ha chiarito il presidente dell'Iss, "dobbiamo lavorare tutti insieme, per ridurre le interazioni fra persone ed evitare la conseguente previsione di sovraccarico dei servizi sanitari".

370 CONDIVISIONI
32157 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni