Metro rossa Milano
in foto: Metro rossa Milano

Il progetto per prolungare la linea della metropolitana rossa di Milano M1 prosegue, anche se a rilento. Come dichiarato dal sindaco Beppe Sala, a margine dell'inaugurazione della nuova biblioteca di Baggio, storico quartiere della città, i lavori richiedono ancora un po' di tempo.

Sala: La M1 a Baggio la vogliono tutti

"Sono ottimista su questo progetto, però abbiamo bisogno ancora di qualche mese per capire i tempi, però sono ottimista perché vedo che è un progetto su cui c'è consenso da parte di tutti", ha detto il primo cittadino commentando i piani dell'Amministrazione che potrà godere di parte dei soldi del Recovery Plan. Sala ha poi aggiunto che "anche dal ministero so che in particolare sulle metropolitane porranno tanta attenzione. Quindi io sono sicuramente ottimista, vedremo a breve con che tempi potremo permettere ai baggesi di aver qui la M1", ritenuta dal sindaco "un progetto fondamentale che con grande determinazione e senza divisioni di partito dobbiamo portare a casa il finanziamento".

Albertini si ritira ufficialmente dalla corsa a Palazzo Marino

Nel frattempo, per quanto riguarda il futuro prossimo di Milano, è di stamattina la notizia secondo cui Gabriele Albertini ha deciso ufficialmente e definitivamente di non candidarsi per il centrodestra a sindaco della città sfidando il primo cittadino uscente Beppe Sala. Albertini ha reso nota la sua decisione tramite una lettera, spiegando i motivi del suo rifiuto e rimarcando anche problemi personali e famigliari, oltre che una mancata condivisione della linea politica dei tre partiti (Lega, Fratelli d'Italia e Forza Italia) che fanno parte della coalizione stessa.