Violenta aggressione nella notte tra sabato e domenica scorsi a Pregnana Milanese dove una donna di 42 anni è stata aggredita al termine di una serata trascorsa in compagnia di alcuni conoscenti: i soccorritori del 118 accorsi sul posto l'hanno trovata a terra priva di sensi e con diverse ferite al viso e alla testa. Medicata sul posto è stata poi trasferita in ospedale a Magenta.

Il racconto ai carabinieri: Intervenuta per sedare una rissa

L'allarme è scattato intorno all'una di notte quando è stato chiesto l'intervento del 118 in via Gallarate, nel piccolo comune nella zona nord ovest di Milano di Pregnana Milanese. Il personale medico è giunto sul posto che si trova poco distante dalla zona del parco con un'ambulanza: le condizioni della donna sono apparse serie ma non critiche. La 42enne, di origine peruviana, trovata priva di sensi presentava una ferita alla testa e diversi ematomi in viso. Dopo essere stata medicata è stata trasportata in codice rosso all'ospedale di Magenta: i medici le hanno riscontrato un trauma cranico, diversi ematomi al volto e una lesione al collo.

La donna ha battuto la testa dopo essere caduta

Sul luogo dell'aggressione sono giunti anche i carabinieri della compagnia di Legnano che hanno avviato le indagini per ricostruire l'accaduto: i militari hanno ascoltato anche la versione della vittima che ha raccontato di aver trascorso la serata poco distante dal luogo dell'aggressione in un'area dove spesso si svolgono delle feste. Dopo aver preso parte a un party con alcuni suoi connazionali, è scoppiato un litigio nel quale lei si è intromessa per far da paciere tra alcuni conoscenti. È stato in quel momento che qualcuno l'ha colpita al volto con un pugno facendola cadere, la donna anche a causa dello stato di alterazione causato dall'alcol ha battuto il capo e ha perso i sensi. Sulla dinamica sono ora al lavoro i carabinieri.