212 CONDIVISIONI
Maxi Rissa a Peschiera del Garda
8 Giugno 2022
9:08

Molestie a Peschiera del Garda, il prefetto: “Abbiamo sottovalutato i rischi, ora in stazione controlli come allo stadio”

Durerà per un mese il nuovo sistema di filtraggio per chi viaggia lungo le stazioni che da Milano portano a Peschiera del Garda: controllo a monte dei biglietti, divieto di vendita e detenzione di alcol, identificazione delle persone.
A cura di Francesca Del Boca
212 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Maxi Rissa a Peschiera del Garda

Come allo stadio. Durerà per un mese, il nuovo sistema di filtraggio per chi viaggia lungo le stazioni che da Milano portano a Peschiera del Garda: controllo a monte dei biglietti, divieto di vendita e detenzione di alcol (sia in vetro che in lattina), identificazione delle persone. È il nuovo provvedimento messo a punto dalla prefettura di Verona, in collaborazione con le altre prefetture dei comuni coinvolti. Il prefetto, Donato Cafagna, intende così evitare che in futuro si possano ripetere situazioni come quella del 2 giugno: la maxi rissa a Peschiera del Garda, con una massa di 2.500 giovani che si sono riversati in giro per la città e le tensioni scoppiate a catena dopo il furto di un portafogli, e le molestie di gruppo sul treno che da Gardaland porta a Milano. "Era un fenomeno noto, ma non atteso in quelle dimensioni. Non si poteva prevedere", ha dichiarato il prefetto Donato Cafagna a La Repubblica. "Con i dati che abbiamo oggi, si sarebbe dovuto prevedere un numero molto più alto di pattuglie".

L'indagine

La Procura di Verona ha aperto intanto due inchieste parallele su quanto avvenuto il 2 giugno sul lago di Garda: la maxi-rissa a Peschiera del Garda, tra la cittadina e la spiaggia, e le molestie sul treno. Per il primo fascicolo l'ipotesi è di rissa aggravata, danneggiamenti e tentata rapina. Il secondo filone delle indagini, invece, si focalizza sulle molestie sessuali denunciate da alcune adolescenti lombarde sul treno che le riportava a casa dopo una giornata a Gardaland: secondo quanto trapela da fonti giudiziarie, non è escluso che la Procura valuti in questo caso anche l'aggravante dell'odio razziale, sulla base delle dichiarazioni delle vittime.

212 CONDIVISIONI
13 contenuti su questa storia
Maxi rissa a Peschiera del Garda, denunciati i primi quattro ragazzi
Maxi rissa a Peschiera del Garda, denunciati i primi quattro ragazzi
Diletta Leotta e Giacomo Cavalli, le foto della prima fuga d'amore con la nuova fiamma
Diletta Leotta e Giacomo Cavalli, le foto della prima fuga d'amore con la nuova fiamma
Molestate sul treno, così polizia e carabinieri hanno ignorato le richieste d'aiuto
Molestate sul treno, così polizia e carabinieri hanno ignorato le richieste d'aiuto
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni