L’incendio (Foto: Vigili del fuoco)
in foto: L’incendio (Foto: Vigili del fuoco)

Un pauroso incendio è divampato nella notte a Fontanella, paese della pianura orientale in provincia di Bergamo. Le fiamme hanno interessato una cascina, bruciando tutto ciò che conteneva: circa 40 quintali di fieno e alcuni mezzi agricoli. Fortunatamente non ci sono stati però feriti. Il bagliore delle fiamme e il fumo hanno guidato i vigili del fuoco del comando di Bergamo, intervenuti nella cascina assieme ai volontari dei distaccamenti di Romano di Lombardia e di Treviglio. I pompieri hanno lavorato per diverse ore, utilizzando le autopompe, per riuscire a contenere il rogo e poi a spegnere le fiamme, mettendo in sicurezza tutta l'area su cui sorge la cascina.

Bruciati 40 quintali di fieno e diversi mezzi agricoli

Ingenti i danni, che dovranno essere quantificati con esattezza. Nell'incendio, divampato attorno a mezzanotte, sono bruciati, oltre al fieno, anche un trattore, un furgone e un sollevatore telescopico, andati completamente distrutti a causa delle fiamme. Non si conosce ancora la natura del rogo: i pompieri dovranno capire se possa essersi trattato di un gesto doloso oppure di un evento accidentale. Per fortuna, comunque, nessuno è rimasto ferito o intossicato e anche le operazioni di spegnimento si sono svolte senza particolari problemi.

Sabato l'incendio in un maneggio del Pavese: 11 cavalli morti

Solo pochi giorni fa, sabato 25 luglio, un episodio analogo si era verificato all'interno di un maneggio di Sant’Alessio con Vialone, a pochi chilometri di Pavia. Per cause ancora da accertare alcune balle di fieno erano andate a fuoco e le fiamme avevano rapidamente divorato anche le stalle, causando purtroppo la morte di undici cavalli.