(Immagine di repertorio)
in foto: (Immagine di repertorio)

Paura nella serata di ieri, lunedì 10 maggio, per un bambino di 8 anni. Il piccolo è stato aggredito e morso dal cane del suo papà, che al momento dei fatti non era presente. La vicenda si è svolta a Cizzolo, frazione di Viadana, in provincia di Mantova. Nella serata di ieri, attorno alle 20.30, l'Azienda regionale emergenza urgenza ha ricevuto una chiamata per segnalare che un bimbo era stato morso da un cane. Sul luogo dell'accaduto, in via Baruzzi, sono intervenuti in codice giallo due equipaggi del 118 a bordo di due ambulanze. I soccorritori hanno prestato le prime cure al bimbo, ferito al volto dai denti del cane del padre, un pitbull. Fortunatamente le ferite riportate dal bambino non erano gravi: il piccolo è stato trasportato in codice giallo all'ospedale di Mantova, dove è arrivato circa un'ora dopo il ferimento ed è stato medicato. Per il bimbo, al di là delle ferite, resterà probabilmente tanta paura per quanto accaduto.

L'aggressione è avvenuta sotto gli occhi della nonna, intervenuta per salvare il nipote

Nell'abitazione in cui si è verificata l'aggressione sono intervenuti anche i carabinieri della compagnia di Viadana, chiamati ad accertare l'esatta dinamica di quanto accaduto. Stando a una prima ricostruzione, quando il bimbo è stato aggredito in casa c'era la nonna. Il nipote stava giocando col cane del papà sotto gli occhi della donna: sarebbero bastati però pochi secondi, e forse un gesto inconsulto, per scatenare la reazione dell'animale, che si è avventato contro il bambino. La nonna, che stava osservando la scena, è subito intervenuta e ha separato i due: probabilmente il suo intervento ha evitato al nipote conseguenze ancora più gravi.