267 CONDIVISIONI
24 Giugno 2021
20:53

Non si ferma a uno stop e travolge uno scooter con a bordo padre e figlio: fermato dopo un’ora di fuga

Un uomo di 51 anni si è dato alla fuga dopo aver investito uno scooter con a bordo padre e figlio. Dalle prime informazioni, il 51enne non si sarebbe fermato a uno stop. Subito sono scattate le ricerche per il pirata della strada, trovato dopo un’ora sotto casa sua mentre riparava l’auto danneggiata dallo scontro. L’uomo è risultato positivo all’alcoltest.
A cura di Giorgia Venturini
267 CONDIVISIONI

Non si è fermato prima allo stop e poi ha travolto uno scooter con a bordo padre e figlio. È quello che è successo a Malegno, in provincia di Brescia, la notte di mercoledì 23 giugno. Stando alle prime informazioni autore di questo incidente è un uomo di 51 anni che poi si è dato alla fuga. Il 51enne infatti si è accordo di aver provocato l'incidente, ma ha deciso ugualmente di non fermarsi a prestare soccorso e di scappare in tutta velocità. In sella allo scooter, finito subito a terra, c'erano padre, di 44 anni, e figlio di 17 anni: i passanti e gli altri automobilisti hanno subito allertati i soccorsi. Sul posto sono intervenuti i medici e paramedici del 118: solo il giovane è stato trasportato all'ospedale di Esine dove è stato ricoverato nel reparto di ortopedia per una ferita grave al polpaccio della gamba destra. Non è stato necessario invece il ricovero per il padre.

Il pirata della strada è risultato positivo all'alcoltest

Intanto i carabinieri di Breno, giunti immediatamente anche loro sul posto, hanno subito avviato le ricerche del pirata della strada. Come riporta Brescia Today, i militari hanno seguito le telecamere di video-sorveglianza della zona che hanno condotto fino all'abitazione dell'uomo dove nella via era parcheggiata la macchina che ha provocato l'incidente. Qui il pirata della strada era proprio intento a riparare la sua auto, rimasta danneggiata dall'impatto. I carabinieri hanno poi eseguito su di lui l'alcoltest, risultato positivo con un tasso di 1.95. Ora il 51enne è indagato in stato di libertà: dovrà rispondere dall’accusa di omissione di soccorso e guida in stato di ebbrezza. Non solo, per lui è scattato anche il ritiro della patente e il sequestro della sua auto.

267 CONDIVISIONI
Al Niguarda trapianto di fegato con l'aiuto della stampante 3D: un padre salvato dal figlio
Al Niguarda trapianto di fegato con l'aiuto della stampante 3D: un padre salvato dal figlio
Ha un malore mentre è in acqua, muore medico e padre di famiglia: era in vacanza con moglie e figlia
Ha un malore mentre è in acqua, muore medico e padre di famiglia: era in vacanza con moglie e figlia
Milano, 20enne accoltella il padre dopo lite violenta: 51enne ricoverato in gravi condizioni
Milano, 20enne accoltella il padre dopo lite violenta: 51enne ricoverato in gravi condizioni
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni