L’auto finita nello scavo a Trezzano (Foto: Vigili del fuoco)
in foto: L’auto finita nello scavo a Trezzano (Foto: Vigili del fuoco)

Ha sbagliato incredibilmente manovra, o forse è stato tradito da una disattenzione. Fatto sta che un incauto automobilista di Trezzano sul Naviglio, cittadina dell'hinterland di Milano, è finito con la sua vettura in uno scavo di cantiere, rimanendo bloccato con l'auto nella voragine. Fortunatamente, è bene chiarirlo fin da subito, nessuno è rimasto ferito nell'incredibile incidente stradale. L'automobilista ha però dovuto chiamare i vigili del fuoco per poter rientrare in possesso della sua auto.

I vigili del fuoco hanno imbragato la vettura, tirandola fuori dal buco

L'episodio si è verificato nel pomeriggio di ieri, giovedì 21 gennaio, poco prima delle 18. La vettura è finita in un recente scavo realizzato all'interno di un'area di cantiere. Nello scavo era stata da poco posizionata una tubatura del gas. L'auto, un'Alfa Mito bianca, è finita nel "buco", molto profondo: impossibile per il conducente tirarla fuori. Sul posto sono dovuti intervenire i vigili del fuoco del comando provinciale di Milano, che hanno imbragato l'auto con delle cinghie assicurate alle ruote e l'hanno tirata fuori con l'ausilio di una gru.

Consistenti i danni all'auto, ma fortunatamente non ci sono stati feriti

Consistenti i danni riportati dalla vettura, danneggiata soprattutto sulla fiancata destra finita nello scavo. Sul luogo del singolare incidente sono intervenuti, oltre ai vigili del fuoco, anche gli agenti della polizia locale: spetterà loro ricostruire con esattezza la dinamica dell'accaduto e capire perché il conducente non abbia visto la voragine in cui è finito, fortunatamente senza farsi male.