556 CONDIVISIONI
9 Novembre 2021
17:47

No green pass, si scioglie il Comitato che trattava con la Questura: “Andiamo avanti a manifestare”

Non esiste più il Comitato dei manifestanti no green pass che trattava con la Questura. Lo hanno annunciato gli stessi ex componenti dichiarando che dopo l’ultimo sabato, in cui lamentano di essere stati trattati come dei criminali, hanno deciso di non sedersi più al tavolo con la polizia. I no green pass hanno comunque ribadito che continueranno a protestare.
A cura di Filippo M. Capra
556 CONDIVISIONI
La manifestazione dei no green pass in Duomo a Milano (Fonte: LaPresse)
La manifestazione dei no green pass in Duomo a Milano (Fonte: LaPresse)

Non ci sarà più alcun tavolo di trattativa tra i no green pass e la Questura di Milano. Nonostante i tentativi, poi sistematicamente naufragati, andati in scena nelle ultime settimane, il Comitato dei manifestanti che si era incaricato di trovare una quadra con la polizia si è sciolto. Ne hanno dato comunicazione gli stessi no green pass in una nota in cui si legge che la decisione è stata adottata perché "dopo questo sabato, per noi è diventato impossibile sederci al tavolo delle trattative con chi ha rinchiuso centinaia di manifestanti pacifici in una via e li ha trattati peggio dei criminali, obbligandoli a mostrare i documenti per poter tornare a casa".

I no green pass: La polizia ci tratta da criminali, non trattiamo più

La lamentela si rifà al trattamento ricevuto da alcuni manifestanti che hanno cercato di deviare il percorso durante l'ultimo corteo e sono stati bloccati dagli agenti che gli hanno impedito di proseguire oltre. In quel frangente, i poliziotti hanno chiesto i documenti ai presenti. Alcuni di loro si sono rivolti alle forze dell'ordine, contattando il 112, per chiedere un immediato intervento, millantando anche malori. I no green pass hanno quindi continuato dicendo che "in seguito a queste valutazioni abbiamo deciso di sciogliere questo Comitato, che era nato proprio in previsione di un rapporto ‘costruttivo' con le autorità". Tutti coloro che componevano il Comitato torneranno dunque a essere dei semplici manifestanti. La nota spiega infine che lo scioglimento del Comitato non coincide con la "fine delle proteste", perché "il corteo milanese non ha ‘organizzatori', o meglio ne ha svariate migliaia" in quanto tutti quelli che scendono in piazza lo sono. "Noi siamo uno, nessuno, centomila. Il corteo è andato, va e andrà avanti anche senza di noi", concludono i no green pass.

556 CONDIVISIONI
Trattativa tra Questura e no green pass: il percorso di sabato tocca punti sensibili, ecco quali
Trattativa tra Questura e no green pass: il percorso di sabato tocca punti sensibili, ecco quali
Corteo no green pass, la Questura impone il percorso: non accolte tutte le richieste dei manifestanti
Corteo no green pass, la Questura impone il percorso: non accolte tutte le richieste dei manifestanti
Ancora una manifestazione no green pass a Milano: previsto un presidio all'Arco della Pace
Ancora una manifestazione no green pass a Milano: previsto un presidio all'Arco della Pace
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni