È morta all'età di 94 anni Maria Ghezzi Brigenti, la storica illustratrice dei rebus su La Settimana Enigmistica. Lo ha annunciato su Facebook Alessandro Bartezzaghi, condirettore della celebre rivista.

Scomparsa Maria Ghezzi Brigenti, disegnatrice della Settimana Enigmistica

"Da poche ore ci ha abbandonato una donna speciale, elegante e di grande talento. Si chiamava Maria Ghezzi ed ha disegnato tantissimi rebus per La Settimana Enigmistica", ha scritto Bartezzaghi.

Il ricordo di Alessandro Bartezzaghi

"Era moglie di Giancarlo Brighenti, il papà del rebus moderno che sulle nostre pagine ha conosciuto -grazie a loro- uno sviluppo meraviglioso. Insieme formavano una coppia spettacolare, affabile, di gusti raffinati, affiatati come non si può immaginare", ricorda il condirettore della rivista. "Ho sempre coltivato il pensiero che in un vecchio rebus lei si sia ritratta così, all'apice della sua bellezza e gioventù.E spero tanto che Giancarlo sia sceso quaggiù ad aspettarla, oggi, e insieme stiano già correndo, mano nella mano, raccontandosi mille cose, finalmente riuniti, in un grande prato senza pensieri, pieno di are, osti, avi…Riposa in pace, Maria. Ti abbiamo voluto bene".

Maria Ghezzi aveva studi al liceo artistico dell'Accademia di Brera a Milano. Dopo la scuola aveva lavorato come pittrice, disegnatrice di figurini di moda e decoratrice d’interni. La svolta dopo l'incontro con l’enigmista Gian Carlo Brighenti (pseudonimo Briga), che diventerà suo marito. Maria inizia a disegnare i rebus. Da allora, fino al pensionamento, si è dedicata al disegno delle vignette e di altri giochi enigmistici illustrati con lo pseudonimo "La Brighella".