La guardia di finanza di Como ha sequestrato oltre 20mila giocattoli pericolosi, per lo più maschere che sarebbero state utilizzate per le festività di carnevale. La scoperta dei militari delle Fiamme Gialle arriva durante i controlli negli esercizi commerciali per verificare la sicurezza dei prodotti. E proprio in un emporio di Montano Lucino, sempre nel Comasco, sono stati sequestrati articoli carnevaleschi destinati anche ai minori: tra la merce ora in possesso dei Baschi Verdi ci sono maschere, parrucche e costumi di carnevale risultati privi del marchio CE. Sotto sequestro sono finiti anche profumatori d'ambiente e candele, anche questi privi della indicazioni di provenienza, delle istruzioni per l'uso e per la sicurezza.

Il titolare del negozio rischia una sanzione fino a 10mila euro

Dopo l'operazione della guardia di finanza il titolare dell'impresa è stato segnalato alla Camera di Commercio di Como e Lecco: dovrà pagare una multa come previsto dalle sanzioni amministrative che oscillano da un minimo di 1.500 euro a un massimo di 10mila euro. Infine le Fiamme Gialle ricordano che è necessario acquistare solo prodotti che riportano i marchi di qualità: approvazione europea, indicazione di qualità del prodotto o attribuito dall’Istituto Italiano Sicurezza Giocattoli. Intanto in questi giorni continuano i controllo nelle attività commerciali: sotto osservazione delle Fiamme Gialle ci sono le "condotte commerciali ingannevoli riguardanti, in particolare, la conformità dei prodotti immessi sul mercato alle normative dell’Unione europea e nazionale e agli standard di sicurezza previsti per i singoli articoli merceologici, a tutela della salute e della sicurezza dei consumatori, in particolar modo dei bambini nonchè del libero mercato".