20 Settembre 2021
21:12

Minacciavano e picchiavano una loro coetanea, arrestate quattro 15enni: il video delle aggressioni

Quattro ragazzine di 15 anni sono state arrestate perché ritenute responsabili delle aggressioni ai danni di una loro coetanea: la minorenne era infatti considerata “una rivale d’amore”. Percosse, violenze e minacce che spesso venivano riprese e postate sui social. L’ultima è avvenuta lo scorso aprile nel centro città di Brescia.
A cura di Ilaria Quattrone

Filmavano le loro violenze nei confronti della coetanea che avevano preso di mira e poi le postavano sui social: uno di questi video – come riportato dal quotidiano "Il Giornale di Brescia" – mostra gli attimi di una delle aggressioni. La ragazzina è stata ripetutamente picchiata dal branco perché ritenuta "una rivale d'amore". E per questo motivo, anche grazie a queste immagini, è stato possibile fermarle: la procura di Brescia le accusa a vario titolo di percosse, lesioni e atti persecutori. 

Tre di loro agli arresti domiciliari

Per quattro di loro, tutte 15enni, è stata quindi emessa – nella giornata di oggi, lunedì 20 settembre – un'ordinanza di custodia cautelare firmata dal giudice per le indagini preliminari del tribunale dei minori di Brescia. Una si trova adesso in una comunità mentre le altre sono agli arresti domiciliari: per loro è scattato il divieto di uscire da casa se non per avere contatti con l'ufficio dei servizi sociali minori e per frequentare la scuola. A far scattare le indagini è stata la denuncia della vittima che per mesi ha vissuto un incubo. L'ultima era avvenuta ad aprile scorso, in pieno centro città, quando il gruppo le aveva causato un trauma cranico.

Nel "branco" anche tre ragazzine di 13 anni

Oltre a loro quattro, sono state indagate anche altre tre ragazzine. Per loro però non è stata prevista nessuna misura cautelare considerato che non sono imputabili perché minori di 14 anni. La 15enne era stata presa di mira dopo che aveva iniziato a frequentare l'ex fidanzato di una di loro. Da allora, oltre le violenze, la ragazza è stata ripetutamente insultata e minacciata sui social network.

Stalking e botte a una coetanea "rivale in amore": arrestate a Brescia quattro ragazze 15enni
Stalking e botte a una coetanea "rivale in amore": arrestate a Brescia quattro ragazze 15enni
Aggredisce un uomo col machete e gli stacca le dita: arrestato a Brescia il responsabile
Aggredisce un uomo col machete e gli stacca le dita: arrestato a Brescia il responsabile
Besana, prende a pugni la moglie davanti ai figli piccoli: scattano le manette per un 31enne
Besana, prende a pugni la moglie davanti ai figli piccoli: scattano le manette per un 31enne
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni