Notte di violenza a Milano in via Lampedusa, alla periferia sud della metropoli. Un uomo è rimasto ferito in una rissa scoppiata all'interno dell'ex hotel Quark, un complesso di tre edifici da anni in stato di abbandono, dove spesso dormono senzatetto e altri ospiti abusivi.

Rissa in un hotel abbandonato: vigilante precipita da un balcone a 9 metri di altezza

Attorno alle 4.20 di oggi, martedì 11 agosto, stando a quanto ricostruito dalla polizia, è scoppiata una lite tra due addetti alla vigilanza della struttura, di 26 e 37 anni, e cinque uomini di origini nordafricane che erano entrati in peina notte per bivaccare nella struttura. Quando i vigilanti hanno provato ad allontanarli è scoppiata una rissa. Al culmine dello scontro il più giovane dei sorveglianti è caduto, o è stato buttato, da un balcone al primo piano dell'ex hotel. Un volo spaventoso da un'altezza di 9 metri. A quel punto i cinque protagonisti dell'aggressioni sono fuggiti, mentre il collega del giovane precipitato chiamava i soccorsi.

In fuga gli aggressori, si tratta di cinque uomini

Sul posto sono arrivate due ambulanze e un'automedica. Il ferito, un cittadino marocchino del 1993, è stato trasportato in codice giallo all'ospedale Policlinico. All'arrivo dei soccorritori era vigile e cosciente, pur avendo riportato un trauma cranico commotivo e frattura radio e ulna, secondo quanto confermato da Areu (Azienda regionale emergenza e urgenza). Solo qualche contusione per l'altro vigilante coinvolto. Sulla vicenda indagano gli agenti della Questura di Milano, che hanno sentito il racconto dei due addetti alla sicurezza e si sono messi sulle tracce dei fuggitivi.