Hanno organizzato una festa in un hotel in pieno centro a Milano ma sono stati beccati dalla polizia che li ha denunciati in stato di libertà. Questo l'epilogo del party notturno a cui hanno preso parte 18 ragazzi, di cui cinque minorenni, tutti segnalati per violazione delle normative anti Covid.

Party in un hotel in centro a Milano

Secondo quanto riportato dall'Agi, gli agenti della polizia sono arrivati in via Lupetta, luogo in cui ha avuto luogo la festa, verso la mezzanotte di oggi, sabato 9 gennaio. La polizia, allertata da alcuni ospiti dello stesso albergo in cui il party stava proseguendo, ha udito da subito schiamazzi e musica ad alto volume provenienti da una stanza della struttura. Quindi, recatisi sul piano della camera, hanno visto diversi giovani cercare di correre nelle rispettive stanze, scappando sui ballatoi e nei corridoi. Gli agenti sono quindi riusciti ad intercettarne alcuni bloccandoli e identificandoli. Dunque, con l'aiuto di un dipendente dell'albergo, hanno controllato la camera adiacente a quella in cui soggiornavano gli ospiti che li hanno allertati, trovando due ragazzi di 20 e 21 anni, e una ragazza di 19, che non avevano diritto di trovarsi in quel posto in quel momento. Dopo la loro identificazione, i tre si sono allontanati dall'hotel.

Il secondo intervento e l'identificazione di alcuni ragazzi

Passate circa due ore, le volanti della Questura di Milano sono tornate nello stesso hotel per una segnalazione fatta da un rider che aveva appena effettuato una consegna di diverse pizze ed era stato percosso da un gruppo di giovani che usciva dal portone d'entrata dell'albergo. Quindi, i poliziotti hanno operato un nuovo controllo, ritrovandosi per la seconda volta in poco tempo nella stessa camera precedentemente controllata, dove hanno scoperto i tre giovani segnalati un paio d'ore prima in compagnia di altri quattro ragazzi di età compresa tra i 19 e i 24 anni. Gli agenti hanno quindi provveduto ad una nuova identificazione generale dei presenti che subito dopo si sono allontanati dall'hotel.

Alla terza chiamata la polizia denuncia 18 giovani

Ma la nottata degli agenti della polizia di Milano non era ancora finita perché, verso le 5.30 del mattino, una terza chiamata di richiesta di intervento ha raggiunto la centrale operativa della Questura. Tra schiamazzi e danneggiamenti, lo stesso hotel dei due interventi precedenti era divenuto teatro di un nuovo assembramento non consentito. L'ennesimo controllo ha quindi portato alla identificazione e denuncia di un totale di 18 giovani, tra i quali tutti quelli segnalati nei due interventi precedenti.