7.519 CONDIVISIONI
15 Luglio 2021
18:02

Milano dedica una statua a Margherita Hack, la “signora delle stelle”

A Milano ci sarà una statua dedicata a Margherita Hack, nota e compianta astrofisica, accademica e divulgatrice scientifica scomparsa nel 2013. L’iniziativa è stata promossa da Fondazione Deloitte in co-progettazione con Casa degli artisti e col sostegno del Comune di Milano. La statua sarà inaugurata nella primavera del 2022.
A cura di Francesco Loiacono
7.519 CONDIVISIONI

Milano dedica una statua a Margherita Hack, nota e compianta astrofisica scomparsa nel 2013. E l'iniziativa, oltre a celebrare una figura amata da tanti italiani, anche non addetti ai lavori, per la sua chiarezza divulgativa, è importante anche per un'altra ragione: quella dell'accademica toscana sarà infatti la seconda statua dedicata a una figura femminile a Milano, la prima sul suolo pubblico. Nel capoluogo lombardo i monumenti sono tutti dedicati a uomini: l'unica eccezione era rappresentata finora da una scultura realizzata da Rachele Bianchi (un'opera in bronzo raffigurante una figura femminile e collocata in via Vittor Pisani), mentre a metà settembre, in occasione del 150esimo anniversario della scomparsa della principessa Cristina Trivulzio di Belgiojoso, in piazza Belgioioso verrà inaugurata una statua che la raffigura a grandezza naturale, la prima a essere dedicata ufficialmente a un personaggio femminile a Milano.

Margherita Hack è stata una pioniera nel proprio campo

Nel caso di Margherita Hack si tratta della prima statua realizzata anche su iniziativa comunale: in realtà però gran parte del merito dell'iniziativa è di Fondazione Deloitte, che l'ha ideata e promossa in co-progettazione con Casa degli artisti. La scelta è ricaduta sulla "signora delle stelle": astrofisica, accademica e brillante divulgatrice scientifica del ventesimo secolo ritenuta una pioniera nel proprio campo, un simbolo di riscatto in grado di ispirare intere generazioni e allo stesso tempo portatrice di valori universali e libera pensatrice anche al di fuori del campo delle materie Stem (Science, technology, engineering e mathematics). "L’auspicio è che sia la prima di una lunga serie di opere destinate a colmare finalmente una lacuna nei confronti delle donne, Stem in particolare, poco o quasi mai rappresentate in monumenti di questo genere non solo a Milano, ma anche in Italia così come in tutto il mondo – ha detto Paolo Gibello, Presidente di Fondazione Deloitte -. Già a luglio 2020, il nostro primo Osservatorio aveva messo in risalto il fatto che solo un quarto degli iscritti a facoltà Stem è donna, con un pesante gender gap per questi profili. La testimonianza e il riscatto di vita di Margherita Hack devono essere un modello per tutte le donne Stem del futuro perché bisogna spingere sempre di più per attrarre e formare talenti femminili e farne un pilastro della nostra crescita".

Dove sarà collocata la statua di Margherita Hack

L'iter realizzativo della statua è già partito: Casa degli artisti sta invitando una selezionata rosa di artiste italiane e internazionali a partecipare al concorso di idee e le proposte saranno poi presentate al pubblico negli spazi di Casa degli artisti. Il progetto vincitore sarà selezionato da una giuria di esperte ed esperti nel corso del prossimo autunno: la statua sarà inaugurata nella primavera del 2022, anno che coinciderà con la nascita di Margherita Hack. La scultura, che sarà collocata in una zona centrale della città (non ancora individuata), verrà donata al Comune di Milano. Fondazione Deloitte si farà poi carico della manutenzione per gli anni a venire.

7.519 CONDIVISIONI
Quanto costa mangiare al ristorante Il Luogo di Aimo e Nadia a Milano: menù e prezzi
Quanto costa mangiare al ristorante Il Luogo di Aimo e Nadia a Milano: menù e prezzi
Gianluca Corrado abbandona i Cinque Stelle: "A Milano e in Lombardia il Movimento scomparirà"
Gianluca Corrado abbandona i Cinque Stelle: "A Milano e in Lombardia il Movimento scomparirà"
Ambrogino d'Oro, la felicità di Franco Baresi: "Per me è un onore, lo dedico a chi mi vuole bene"
Ambrogino d'Oro, la felicità di Franco Baresi: "Per me è un onore, lo dedico a chi mi vuole bene"
Covid, vendevano green pass a cento euro l'uno: smascherata una banda di truffatori su Telegram
Covid, vendevano green pass a cento euro l'uno: smascherata una banda di truffatori su Telegram
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni