22 Ottobre 2021
13:06

Milano dedica un murale alla blogger Fraintesa, morta per tumore: “Ci ha insegnato a viaggiare”

Milano ha inaugurato questa mattina un murale dedicato alla tarvel blogger Fraintesa, morta a 38 anni a causa di un tumore al seno. L’immagine ha tratto ispirazione da una foto scattata di alta Badia in quello che è stato il suo ultimo viaggio con lo zaino in spalla. “Pensava che solo con un binocolo poteva capire meglio quello che è l’Alto Adige e la sua cultura rurale e contadina. Ha insegnato anche a noi a viaggiare come ha fatto lei”, la ricorda un amico.
A cura di Giorgia Venturini

"L'unico viaggio impossibile è quello che decidi di non iniziare". Sono queste le parole che accompagnano l'ultimo (ma non ultimo) viaggio di Fraintesa, così si faceva chiamare la travel blogger Francesca Barbieri che nella sua pagina Instagram da 90mila follower ha raccontato i suoi viaggi e le sue avventure in giro per il mondo. La sua ultima meta è in via Farini alla fermata Monumentale di Milano: qui è stato dedicato un murale a Fraintesa, morta per un tumore al seno. L'idea è nata dal suo compagno Andrea Riscassi ed è stato realizzato dalla realizzato dalla street artist milanese Stefania Marchetto in arte SteReal. A suggerire come tela bianca il muro esterno dell'associazione francescana Qiqajon, che da tempo accoglie minori, è Marta, la figlia di Andrea.

Disegnata sul muro la foto scattata nel suo ultimo viaggio

Un murale che parla di Francesca e dei suoi viaggi: il disegno infatti ritrae la travel blogger mentre davanti agli occhi mima la forma del binocolo con le mani: dietro di lei un mare e un mappamondo con tanti dei posti che ha visitato. L'immagine ha tratto ispirazione da una foto scattata di alta Badia in quello che è stato il suo ultimo viaggio con lo zaino in spalla prima che la malattia la costringesse a casa. "Perché pensava che solo con un binocolo poteva capire meglio quello che è l'Alto Adige e la sua cultura rurale e contadina", racconta l'amico che le ha scattato la foto. E poi ha aggiunto: "Ha insegnato anche a noi a viaggiare come ha fatto lei".

Le tre cose belle della giornata

Durante l'inaugurazione del murale di oggi venerdì 22 ottobre alla presenta anche del sindaco di Milano Beppe Sala. A prendere la parola per primo è stato Andrea che ha ringraziato tutti per la partecipazione e ricordato "Fra": "Sono stati fortunato ad averla incontrata lungo la mia strada". La street artist tiene a intervenire precisando che "non ho avuto il piacere di incontrare Francesca di persona, ma la seguivo volto. Realizzare questo murale è stato un modo per conoscerla meglio". E poi ha aggiunto: "Francesca ricordava sempre di pensare a tre cose belle durante la giornata. Oggi sicuramente una di queste tre è sicuramente essere qui per lei". Infine il sindaco Sala spiega come Fraintesa ha affrontato la malattia: "La malattia va cercata e interpretata. Non puoi trattare la malattia come un nemico. Lei lo aveva capito". Tutta la sua positività infatti è documentata nei suoi post, nelle sue immagini che pubblicava sui social. La sua pagina oggi è gestita dei suo famigliari, perché lei ha iniziato un nuovo viaggio.

Coppia trovata morta in un appartamento insieme al cane: a lanciare l'allarme è stato il figlio
Coppia trovata morta in un appartamento insieme al cane: a lanciare l'allarme è stato il figlio
La Reggia di Monza tra le Meraviglie di Alberto Angela: la storia, gli interni e il parco
La Reggia di Monza tra le Meraviglie di Alberto Angela: la storia, gli interni e il parco
Cane si perde nel bosco e cade in un dirupo: salvato dopo dieci giorni
Cane si perde nel bosco e cade in un dirupo: salvato dopo dieci giorni
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni