185 CONDIVISIONI
27 Novembre 2022
9:24

Marco Delaini muore nel suo ristorante, gli amici aprono una raccolta fondi: “Rimarrà vivo il tuo ricordo”

Gli amici di Delaini hanno aperto una raccolta fondi per comprare il sipario per il teatro dedicato al parroco che tanto amava. Il suocero, però, dalla Sardegna denuncia il prezzo dei biglietti troppo alti che lo costringono ad arrivare quando “la bara sara già chiusa”.
A cura di Enrico Spaccini
185 CONDIVISIONI

Come faceva ogni giorno ormai da anni, stava preparando la sala della sua Trattoria Fornico di Gargnano, in provincia di Brescia, in attesa dei primi clienti. Ad un certo punto, però, Marco Delaini è crollato a terra privo di sensi. La morte del 48enne è stata poi comunicata dalla moglie Giada, con la quale aveva due figli Lorenzo e Isac: un malore improvviso.

La raccolta fondi degli amici

La notizia ha sconvolto non solo i famigliari, ma anche i clienti e gli amici del ristoratore. Conosciuto da tutti non solo come ottimo cuoco ma anche per i suoi modi gentili, in suo ricordo è stata aperta una raccolta fondi sulla piattaforma GoFundMe.

In poche ore è stato già quasi raggiunto l'obiettivo dei 3mila euro. Soldi che andranno a finanziare il progetto di "riqualificazione del teatro dedicato a Don Fausto, parroco della sua e della nostra infanzia", comprando un nuovo sipario per il palco. Così facendo, scrivono gli amici, "rimarrà ancora più vivo il suo ricordo nel luogo che lui amava".

Il suocero dalla Sardegna e quel volo da 800 euro

Tuttavia, la morte di Delaini ha fatto riemergere un problema che si trascina negli anni: quello dei collegamenti aerei tra la Sardegna e la penisola. Il suocero del ristoratore, infatti, è il 75enne Italo Marrocu che vive a Ortacesus, nel sud dell'isola. Ex bidello e custode della scuola di via Piovella a Cagliari ha denunciato il fatto che "l'unico volo da Elmas a Milano costa 800 euro in due, biglietto di sola andata per me e mia moglie".

"Un prezzo improponibile", ribadisce Marrocu che riceve mensilmente una pensione da mille euro. Per questo motivo, è stato costretto a partire solo quando il volo costerà 170 euro, "perché siamo residenti". Tuttavia, una volta atterrati, c'è da prendere a noleggio un'auto per raggiungere il resto della famiglia: "E, a quel punto, Marco sarà già dentro la bara chiusa, non potrò dare un ultimo abbraccio a un ragazzo che, per me, è stato come un figlio".

185 CONDIVISIONI
Ha un infarto durante un pranzo al ristorante: muore davanti alla moglie
Ha un infarto durante un pranzo al ristorante: muore davanti alla moglie
Trascinato sull'asfalto per oltre 20 metri: muore investito a 36 anni
Trascinato sull'asfalto per oltre 20 metri: muore investito a 36 anni
Colpi di kalashnikov contro la vetrina di uno studio medico, si pensa a un atto intimidatorio
Colpi di kalashnikov contro la vetrina di uno studio medico, si pensa a un atto intimidatorio
Ragazza 25enne trovata morta nei bagni dell'università Iulm, indagano i carabinieri
Ragazza 25enne trovata morta nei bagni dell'università Iulm, indagano i carabinieri
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni