Un violento nubifragio si è abbattuto sula Varesotto, provocando disagi e allagamenti nella zona di Luino, sulle rive del lago Maggiore. La situazione più critica si registra a Luvinate, dove le strade sono state invase da acqua e fango per l'esondazione del torrente Tinella e si è verificato un blackout

Forti temporali, disagi e allagamenti: blackout e famiglie isolate a Luvinate

Il temporale di forte intensità a causato danni in diverse zone della città. La stazione di Luino è stata in parte invasa dall'acqua, mentre il centro sportivo ha riportato alcuni danni. A Luvinate i vigili del fuoco hanno ricevuto numerose chiamate di intervento per una situazione definita "complicata". Le piogge hanno gonfiato un corso d'acqua che ha invaso le strade provocando un blackout e lasciando isolate alcune famiglie, di cui è stata disposta l'evacuazione. Inoltre, secondo quanto riportato dal Corriere, un uomo che correva nei boschi sarebbe sta colto alla sprovvista dall'ondata di maltempo e sarebbe tuttora disperso.

Il Comune ha reso noto che in via precauzionale nella giornata di domani la scuola dell'infanzia e primaria di Luvinate resterà chiusa. Avviato il centro operativo comunale, in corso le valutazioni sullo stato di sicurezza di alcuni edifici. Alcune strade sono state chiuse al traffico. Sul posto anche la protezione civile.

Secondo quanto riportato da Varesenews, alcuni alberi sono caduti a causa del vento nell'area di Casale Litta, nella zona del lago di Varese. Rovesci anche di grande intensità si sono registrati nella zona di Brescia, dove al momento non sono stati segnalati danni.

Allerta meteo in Lombardia: codice arancione su rilievi e pianura settentrionale

L'allerta meteo in Lombardia è scattata nel pomeriggio di oggi, giovedì 24 settembre. Durerà per tutta la notte e fino a domani, venerdì 25 settembre. A comunicare l'innalzamento del livello di criticità è il Centro funzionale monitoraggio rischi naturali di Regione Lombardia: il bollettino con codice gialla per i temporalo riguarda diversi territori  zona di Milano è di codice per forti temporali e arancione per rischio idrogeologico su buona parte delle prealpi e laghi occidentali e varesine, ma anche sul Bresciano e sul nodo idraulico di Milano. Intense precipitazioni sono previste fino a domani quando tutta la regione sarà interessata da una nuova e vasta depressione dal Nord Atlantico.