È scattata nel pomeriggio di oggi, 24 settembre, l'allerta meteo a Milano che durerà per tutta la notte e fino a domani, venerdì 25 settembre. A comunicare l'innalzamento del livello di criticità è il Centro funzionale monitoraggio rischi naturali di Regione Lombardia: l'allerta sulla zona di Milano è di codice giallo per forti temporali e arancione per rischio idrogeologico. Il maltempo su tutta la Regione era già preannunciato nelle previsioni meteo di oggi: forti precipitazioni sono previste fino a domani quando tutta la Lombardia sarà interessata da una nuova e vasta depressione dal Nord Atlantico. Attenzione massima, dunque, a partire dalle 20 di stasera, soprattutto dopo che il maltempo ha già provocato diversi danni e disagi nella mattinata di ieri, quando le abbondanti precipitazioni avevano portato all'allagamento di strade e cantine. Non solo, in pochi minuti la pioggia caduta aveva intasato i tombini e trasformato le strade in torrenti.

Brutto tempo anche nel weekend: monitorati Seveso e Lambro

L'ondata di brutto tempo non intende placarsi neanche nel weekend: proseguirà anche sabato con un progressivo alzarsi del vento a partire da domani mattina. E come per i giorni precedenti sotto osservazione sono i fiumi Seveso e Lambro: il Comune di Milano ha già attivato dalle scorse ore il Centro operativo comunale (Coc) per il monitoraggio dei livelli idrometrici. Così come saranno allertate nelle prossime ore le squadre di Polizia locale, Protezione civile e MM servizi idrici "con l'obiettivo – come fanno sapere dal Comune – di graduare l'attivazione del piano di emergenza". L'allerta arancione (corrispondente a una criticità moderata) in vigore per le giornate di oggi e domani per possibili rischi idrogeologici riguarda, oltre al nodo idraulico di Milano, anche la Valchiavenna, i laghi e le Prealpi varesine, il Lario e le Prealpi occidentali, le Orobie bergamasche, i laghi e le Prealpi orientali.