10 Giugno 2021
9:50

Lombardia zona bianca dal 14 giugno, si attende il monitoraggio Iss di domani per la conferma

La Lombardia attende il monitoraggio Iss di domani per avere la conferma del passaggio in zona bianca, che scatterà dal prossimo lunedì 14 giugno. Manca solo l’ufficialità, che arriverà con l’ordinanza del ministro della Salute Roberto Speranza: migliorano infatti l’incidenza, scesa a 22 casi su 100mila abitanti, e cala anche l’indice Rt.
A cura di Francesco Loiacono

Domani, venerdì 11 giugno, sarà il giorno della verità per la Lombardia. Il monitoraggio dell'Istituto superiore di sanità dovrebbe infatti confermare il passaggio in zona bianca per la regione, che scatterà a partire dal prossimo lunedì 14 giugno. Manca praticamente solo l'ufficialità, che arriverà con l'ordinanza del ministro della Salute Roberto Speranza dopo la consueta riunione della cabina di regia: i dati epidemiologici continuano infatti a migliorare e la Lombardia già da due settimane ha un'incidenza positiva di nuovi casi inferiore a 50 su 100mila abitanti. Se questo valore dovesse essere confermato anche domani, come prevede il decreto legge del governo Draghi scatterà la zona bianca. Attualmente sono in questa fascia Abruzzo, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Molise, Sardegna, Umbria e Veneto. Ma dal prossimo 14 giugno potrebbero aggiungersi, oltre alla Lombardia, anche Emilia Romagna, Lazio, Piemonte, Puglia e Provincia autonoma di Trento.

In Lombardia calano incidenza e indice Rt

Nel bollettino di ieri la Regione Lombardia ha comunicato l’incidenza per 100mila abitanti negli ultimi 7 giorni è pari a 22. Migliorano anche tutti gli altri parametri: l'indice Rt sui casi sintomatici (che, sebbene non utilizzato più per la classificazione di rischio, serve comunque a capire con che velocità la pandemia accelera o rallenta), secondo le stime del data analyst Vittorio Nicoletta, realizzate sui dati in formato open comunicati da Regione Lombardia, cala ulteriormente attestandosi a 0,66 (con intervallo compreso tra 0,63 e 0,68). Sempre dal bollettino di ieri sono arrivate altre notizie confortanti: è calata ancora l'incidenza dei tamponi positivi scendendo a 0,7 per cento rispetto allo 0,8 della precedente rilevazione e sono diminuiti sia i ricoverati nelle terapie intensive (meno 2), sia nei reparti (meno 63). La percentuale di posti letto occupati da pazienti Covid è al 10 per cento sia nelle terapie intensive sia nei reparti di area non critica, in entrambi i casi ben sotto la soglia di rischio.

Cosa cambierà con la zona bianca

Per un ulteriore passo verso la normalità in Lombardia manca quindi davvero poco. Dal 14 giugno, col passaggio in zona bianca, non ci sarà più il coprifuoco e bisognerà rispettare solo le norme sul distanziamento e sulle mascherine. Riprenderanno praticamente tutte le attività economiche e sociali, a parte le discoteche.

Monitoraggio Covid, il virus torna a correre in Lombardia: raddoppiata l'incidenza
Monitoraggio Covid, il virus torna a correre in Lombardia: raddoppiata l'incidenza
Previsioni meteo Milano di domani 30 giugno: prosegue l'ondata di caldo, picchi di 34 gradi
Previsioni meteo Milano di domani 30 giugno: prosegue l'ondata di caldo, picchi di 34 gradi
Monitoraggio Covid Lombardia, sale l'incidenza: ma le nuove soglie per la zona gialla sono lontane
Monitoraggio Covid Lombardia, sale l'incidenza: ma le nuove soglie per la zona gialla sono lontane
Si è suicidato il medico Giuseppe de Donno, padre della cura del plasma iperimmune contro il Covid
Si è suicidato il medico Giuseppe de Donno, padre della cura del plasma iperimmune contro il Covid
Il 22enne in piazza contro i No-Vax: "Se ci fosse stato il vaccino mio padre sarebbe ancora vivo"
Il 22enne in piazza contro i No-Vax: "Se ci fosse stato il vaccino mio padre sarebbe ancora vivo"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni